News LIVE

Fiorentina-Inter 0-1: La prima FINALE è cosa fatta! Firmato Samuel Eto'o...

La prima parte della settimana tremenda in casa nerazzurra va a buon fine: la rete di Eto'o proietta l'Inter in finale di Coppa Italia, dove affronterà la vincente tra Roma e Udinese. Il risultato di 1 a 0 è maturato nel secondo tempo grazie al gol del camerunense servito da Motta sul filo del fuorigioco, nerazzurri decisamente risvegliati nella ripresa, mentre nella prima frazione i viola avevano fatto la voce grossa senza riuscire comunque ad andare in rete.

In campo - In una settimana Mou e l’Inter si giocano un intera stagione: ampio turnover dunque per i nerazzurri, Maicon va a centrocampo, nel 4-4-2 le punte son Eto’o e Balotelli, mentre in panchina si siedono tra gli altri Milito e Sneijder. Prandelli con la formazione titolare, Gilardino davanti a Jovetic e alle due ali Vargas e Marchionni. Babacar e Keirrison in panca.

Si gioca -
Fiorentina che parte a ritmi altissimi, decisa a segnare il primo gol che potrebbe mandare la viola ai supplementari. La prima vera palla gol è pero interista: fenomenale Eto’o nel liberarsi di 4 avversari entrando in area e spedendo alto sopra la porta di Julio Cesar. Inter coperta che oltre ai 4 difensori ha in Zanetti e Maicon due uomini pronti a coprire a centrocampo. Occasionissima per Balotelli che si libera di De Silvestri avendo lo spazio per tirare a pochi metri da Frey ma l’Under 21 manda al lato. I padroni di casa sono comunque padroni del campo e rischiano seriamente di andare in vantaggio grazie a Gilardino: grande stop dell’attaccante e tiro a botta sicura che Lucio respinge sulla linea. Passano pochi minuti ed è Chivu decisivo nel bloccare il Gila, grande scivolata e gli uomini di Mourinho si salvano per il rotto della cuffia. Viola pericolosi anche con Montolivo e Jovetic ma Julio Cesar è attento.

Dopo l’ingresso in ritardo i nerazzurri tornano rinfrancati e più propositivi, soprattutto con Balotelli: è lui ad impegnare Frey con un gran tiro fa fermo da oltre 30 metri, il francese decisivo nel spedire la conclusione in angolo con la punta delle dita. E’ cinica nel passare in vantaggio al 56’ la formazione interista: difesa viola completamente ferma, Thiago Motta pesca Eto’o in posizione regolare, controllo di destro del camerunese e conclusione di sinistra che si insacca a Frey incolpevole. La rete spinge entrambi gli allenatori a cambiare: cambi da entrambe le parti, dentro Santana, Keirrison, Cambiasso e Milito: Fiorentina ridisegnata in modo offensivo, Inter in modo difensivo. La gara si addormenta con i nerazzurri che difendono anche in 7 uomini mentre i viola non riescono a trovare varchi, l’Inter va vicina in contropiede al raddoppio con Chivu che spedisce nell’esterno della rete una grande conclusione in corsa. Ultimo ad arrendersi nella Fiorentina è capitan Montolivo che va al tiro e fornisce assist per i comapgni senza trovare risposte concrete. Inter batte la Fiorentina 1 a 0 e si qualifica alla finale di Coppa Italia, affronterà la Roma o l’Udinese.

La chiave - Come negli ottavi di Champions la Fiorentina manca di cinismo: una squadra esperta come l’Inter sfrutta l’unica vera indecisione viola fino al 56’ punendola con la rete che mette il guinzaglio ai fiorentini per il resto della gara.

La chicca - Siamo ormai abituati a vedere l’ingresso dell’Inter nel secondo tempo qualche secondo dopo gli avversari. Stavolta però il pressing psicologico (?) di Mourinho va oltre. Ben 5 minuti di ritardo, Franchi che fischia incessantemente e i panchinari che si accomodano in panca addirittura qualche minuto dopo. 7 minuti per riprendere il gioco, qualcuno era rimasto chiuso nel bagno?

Top&Flop - Eto’o c’è sempre nei match decisivi, Motta sta tornando quello di Genova, Lucio in ritardo spesso. Nella Fiorentina  c’è poco feeling in attacco, Vargas, Jovetic e Gilardino fanno quello che possono. Bene Montolivo.

Francesco Schirru
 
IL TABELLINO

FIORENTINA-INTER 0-1

MARCATORI: 56’ Eto’o

FIORENTINA (4-4-1-1): Frey 6.5, De Silvestri 6, Natali 5.5 (74’ Gobbi 6), Kroldrup 5.5, Felipe 6; Marchionni 6(62’ Santana 5.5), Montolivo 6.5, Zanetti 6.5, Vargas 6 (61’ Keirrison 5.5 ); Jovetic 6; Gilardino 6. A disposizione: Seculin, Comotto, Donadel, Babacar. All. Prandelli 5,5

INTER (4-4-2): Julio Cesar 6; Cordoba 6, Lucio 6, Materazzi 6.5, Chivu 7; Maicon 6.5, Motta 7 (79’ Mariga s.v.), Zanetti 6.5, Muntari 6; Balotelli 6.5 (63’ Milito 6.5), Eto’o 7 (63’ Cambiasso 6). A disposizione: Orlandoni, Samuel, Sneijder, Pandev. All. Mourinho 7

ARBITRO: Rizzoli 6.5

AMMONITI: Vargas (F), Cordoba (I), Balotelli (I), Motta (I), Chivu (I)