Van Persie choc, terribile infortunio all'occhio per l'olandese: "Ma sta bene"

Robin Van Persie si è gravemente infortunato all'occhio sinistro durante uno scontro di gioco col suo Fenerbahce ma non rischia la vista: smentite le prime voci.

Drammatico incidente di gioco per Robin Van Persie. L'attaccante del Fenerbahce, durante la partita giocata in casa dell'Akhisar Belediyespor (valida per la decima giornata del campionato turco), ha riportato un bruttissimo infortunio all'occhio sinistro in uno scontro con un giocatore avversario, Abdoul Sissoko.

Di Ibrahimovic il 25000° goal in Premier

Van Persie è stato subito trasportato in barella all'esterno dello stadio e poi, dopo un'attesa piuttosto lunga (10 minuti), in ospedale. Dopo le prime voci allarmistiche, secondo le quali l'olandese avrebbe rischiato addirittura di perdere la vista dall'occhio sanguinante, la situazione è rientrata e il giocatore è tornato nell'impianto per assistere al resto della gara.

Il medico sociale del Fenerbahce, John Kunduracioglu, ha garantito ai microfoni di 'Fanatik' che Van Persie sta bene: "Ha ricevuto un colpo sull’occhio, che ha provocato la lacerazione e il sanguinamento della palpebra. In ospedale è stato visitato da un oftalmologo, per fortuna non è accaduto nulla di serio e la situazione è buona".

Dalla voce del dottore arriva però anche una protesta, senz'altro legittima: "Abbiamo dovuto attendere molto per l'arrivo dell'ambulanza. Non oso pensare se l'infortunio fosse stato più serio...".

L'immagine di Van Persie che usciva dal campo col volto insanguinato ha fatto rapidamente il giro del web. Prima dell'incidente, l'ex bomber del Manchester United (sostituito da Emenike al 39') aveva siglato al minuto 26 il goal del provvisorio 1-0. Il Fenerbahce (ora quinto in classifica con 18 punti) si è poi imposto per 3 a 1.