Juventus nel futuro di Mkhitaryan? Lui lascia la porta aperta: "Tutto è possibile"

Il fuoriclasse del Borussia Dortmund, Mkhitaryan, parla della sua stagione in Bundesliga, ma anche del suo futuro, che potrebbe legarsi alla Juventus...

Il trequartista armeno Henrikh Mkhitaryan è una delle punte di diamante del Borussia Dortmund, squadra seconda in classifica nella Bundesliga, che insegue a -5 il Bayern Monaco capolista. Di lui si parla anche quale possibile futuro acquisto della Juventus...

Mkhitaryan è passato attraverso la gestione Klopp, oggi tecnico del Liverpool... "Con lui il nostro era un calcio forsennato: pressing e contropiede - ha raccontato Mkhitaryan intervistato dalla 'Gazzetta dello Sport' - Invece, Tuchel ci ha cambiato la vita: ora comandiamo noi il gioco e io ho più libertà per attaccare. Grazie a lui adesso so rendermi più utile. Con Lucescu, invece, giocavo da numero 6, poi ho agito da 8 e da 10. Sono state tutte esperienze utili, ora mi ritengo completo ma so bene che ogni giorno devo impegnarmi per essere più veloce, più concentrato e provare a migliorare sempre la tecnica".


LEGGI DI PIU': Quarti EL: Klopp ritrova il Borussia | Aubameyang: "Nessun accordo col Real"


Sul suo futuro, poi, Mkhitaryan non pone limiti, nemmeno ad un eventuale approdo in Italia... "E' una stagione esaltante per il Borussia e voglio dare il massimo per questo club - ha spiegato - Qui mi trovo benissimo, ma nella carriera di un calciatore tutto può cambiare in fretta. La Juventus? In questa vita tutto è possibile, non si sa mai. Ecco perché non dico nulla sulla Juve o altre squadre. In estate vedremo. Tra Liga, Premier e Serie A non ho preferenze, sono tutti tornei top. E' più importante scegliere bene il club in cui puoi dare il meglio di te".

Di lui alla Juventus se ne parlava già l'estate scorsa, per la sostituzione del partente Pirlo... "Lui è stato unico, un dio del calcio - ha proseguito Mkhitaryan - Oltre che per la tecnica mi impressiona per la capacità di fare gioco".

Finora Mkhitaryan ha giocato una stagione straordinaria, con 19 goal e 20 assist all'attivo... "Aubameyang e Reus davanti si integrano alla perfezione - ha spiegato il trequartista del Borussia - io ho la libertà di svariare da destra a sinistra per giocare tra le linee. Così segniamo tutti tanto e io mi diverto a mandarli in goal. Sarebbe uno come me il giocatore che manca alla Juve? Ma la squadra bianconera ha attaccanti super come Dybala, Morata e Mandzukic".

Mkhitaryan ha lo stesso procuratore di Pogba: Mino Raiola... "Se conosco Pogba visto che siamo compagni di scuderia? E' un grande giocatore ma non ho avuto mai il piacere di incontrarlo. Come mai ho scelto Raiola? Io ho un carattere riservato, lui è 'pazzo'. Ma sin dal primo momento ci siamo intesi su un fatto: accetto i suoi consigli, ma anch'io sono 'pazzo' a mio modo. E non mi può imporre nulla".

Non solo calcio, però, per Mkhitaryan... "Gli studi in economia? Mi manca un solo esame, in estate conto di tornare in Armenia per laurearmi - ha detto ancora il calciatore del Borussia - Mi sono sacrificato in questi anni perché sono convinto che a fine carriera avrò più chance, il mondo dell'economia poi mi piace".