Incidenti in PAOK-Olympiakos, annullata la Coppa di Grecia

Il Ministero dello Sport ellenico ha deciso di annullare la Coppa di Grecia dopo gli scontri avvenuti in PAOK-Olympiakos.

Quanto accaduto mercoledì sera in occasione del match di Coppa di Grecia tra PAOK ed Olympiakos non poteva passare inosservato ed anzi ha portato ad una decisione in qualche modo storica.

Come è noto, nel corso della semifinale d'andata, all'88', dopo un rigore negato al PAOK, i tifosi della squadra di Salonicco sono andati su tutte le furie e, dopo un primo fitto lancio di oggetti e bengala, hanno dato vita ad un'invasione di campo che ha portato a duri scontri con le forze dell'ordine.


LEGGI DI PIU': Olympiakos già campione | Sospesa PAOK-Olympiakos


Le immagini dell'accaduto hanno fatto il giro del mondo ed hanno portato alla ribalta il problema della violenza negli stadi. Da qui la decisione del governo ellenico di porre fine qui al torneo.

Come annunciato dal Ministero dello Sport, questa edizione della Coppa di Grecia è stata annullata e quindi non si giocheranno le restanti partite che avrebbero portato all'assegnazione del trofeo. Nessun provvedimento è stato invece preso per il campionato e le altre leghe professionistiche che continueranno regolarmente.