Notizie Livescore

Benitez 'spiega' il Real Madrid: "Lì nessun errore, tutto deve essere perfetto"

Il Real Madrid ha archiviato (quasi) la pratica Roma andando ad espugnare l'Olimpico grazie alle reti di Cristiano Ronaldo e Jesè Rodriguez, che hanno messo le 'merengues' in una notevole posizione di vantaggio in vista del ritorno in Spagna.


LEGGI DI PIU': Roma-Real Madrid 0-2 | Le pagelle di Roma-Real


L'ex tecnico Rafa Benitez ha parlato ai microfoni di 'BT Sports', tornando al momento del suo esonero: "Quello del Real è un ambiente molto complicato, nel corso degli anni sono stati mandati via tantissimi allenatori: lì serve la perfezione in tutto e, al primo errore, iniziano ad arrivare i problemi. Inoltre ero convinto di poter migliorare il mio ruolino ma giocavamo sempre due gare a settimana: troppe. C'erano nervi tesi e il presidente ha deciso di allontanarmi".

Nessun problema con Cristiano Ronaldo: "Penso che fosse più che contento del modo in cui lo schieravo, tra di noi non c'è stato nessun attrito".

In futuro la Premier League non sarebbe male: "Ovviamente me lo auguro, visto che la mia famiglia vive ancora in Inghilterra e mia moglie mi chiede sempre di tornare. Ora però è presto, la stagione è in pieno svolgimento con le varie coppe europee e non ci sono opzioni al momento".