L'Espanyol passa in mani cinesi: Chen Yansheng è il nuovo proprietario

Per la prima volta nella sua storia, l'Espanyol passa in mani straniere. Chen Yansheng è il nuovo proprietario.

Gli investitori asiatici stanno prendendo sempre più piede nel calcio europeo e stanno diventando una realtà sempre più importante. Diversi sono infatti i club che, passando in mani di imprenditori provenienti dall'Asia, si sono garantiti la liquidità che ha consentito loro sistemare la propria situazione finanziaria e rilanciarsi con rinnovate ambizioni.

L'ultima società finita in mani cinesi è l'Espanyol. La notizia era nell'aria da qualche mese ormai, nella giornata di martedì però, è arrivata l'ufficialità del passaggio delle azioni dal gruppo degli ex azionisti di maggioranza, Daniel Sánchez Llibre e Ramon Condal, a quello di Chen Yansheng.


LEGGI DI PIU': Insulti per Shakira | Alvaro provoca Messi


Il fondatore è presidente della Rastar Group è quindi da ieri il nuovo proprietario del club iberico. Chen assumerà la carica di presidente mentre Robert Ramon sarà in nuovo amministratore delegato. Chi invece lascerà la sua carica è Joan Collet che, arrivato all'Espanyol nel 1997, ne è stato il numero uno a partire dal 2012.

L'Espanyol, per la prima volta in 115 anni di storia, finisce in mani straniere ma, questo nuovo accordo gli consentirà di sanare i tanti debiti accumulati in questi anni. La Rastar Group, è un'azienda specializzata in videogames e giochi elettronici.