Il Fluminense può esultare: è la Portuguesa a retrocedere in seconda divisione

La Corte detraendo quattro punti dalla classifica del club, a seguito dell'irregolarità commessa nel mandare in campo lo squalificato Herverton, lo ha condannato alla retrocessione
Sospiro di sollievo per il Fluminense: il pericolo Serie B è svanito, sarà il Portuguesa a retrocede in cadetteria. A confermarlo è la decisione del presidente del comitato disciplinare della Corte sportiva brasiliana, Paulo Valey Perry.

La corte, infatti, ha detratto quattro punti dalla classifica della Portuguesa dopo che la squadra ha mandato irregolarmente nell'ultimo turno del Brasileirao sul rettangolo di gioco lo squalificato centrocampista Heverton, compromettendo quindi la sua permanenza nella massima serie.

La decisione ha scatenato il putiferio nell'opinione pubblica a fronte di una situazione alquanto controversa. Ciò che non è stato digerito è il fatto di aver fatto salvare in tribunale una grande squadra a seguito di una stagione più che deludente. Al contrario è stata forte la gioia della tifoseria del 'Fluzao' che anche l'anno prossimo potrà lottare nella massima competizione brasiliana.