La Federcalcio elvetica non fa sconti a nessuno: problemi finanziari, escluso il Neuchatel dal campionato

La società, che lo scorso anno era stata acquistata dal ceceno Bulat Chegaev, da mesi non pagava con regolarità gli stipendi dei giocatori.
Tutto si può dire tranne che questo sia un periodo sereno per la Federcalcio svizzera. Dopo aver dovuto far fronte alla guerra tra Sion e la FIFA, l'ASF oggi ha escluso dalla Super League nazionale il Neuchatel Xamax.

Un provvedimento clamoroso che riguarda uno dei club elvetici più importanti ma che si è reso necessario a causa della documentazione finanziaria necessaria ed il sospetto di falsificazione di documenti. La società, che lo scorso anno era stata acquistata dal ceceno Bulat Chegaev, da mesi non pagava con regolarità gli stipendi dei giocatori, era stata già penalizzata di otto punti in campionato, ed era stata costretta a licenziare alcuni elementi come Seferovic che è tornato alla Fiorentina.

Il campionato elvetico riprenderà il 4 febbraio, al via ci saranno dunque solo 9 delle 10 squadre.