Calcio, Como in vendita: Dell’Utri e Feltri tentati

Trattativa per l’acquisizione del club, anche la Santanché interessata.
«Si è vero, mi ha chiamato Marcello Dell’Utri e mi ha detto che gli piacerebbe rilevare il Como insieme ad alcuni amici imprenditori. Gli ho risposto di richiamarmi quando avranno pronta un’offerta». Arriva direttamente dal presidente della società, Antonio Di Bari, la conferma di quanto anticipato ieri dal quotidiano locale La Provincia, secondo cui all’affare sarebbero interessati anche Vittorio Feltri (che diventerebbe presidente) e Daniela Santanché.

Conferma anche la ex deputata del Pdl: «Abbiamo manifestato il nostro interesse, ma non ci sono per ora le condizioni. Il Como è una squadra blasonata, che ha bisogno di un grande progetto di rilancio che punti molto sui giovani. Noi abbiamo dimostrato di essere pronti a investire, ma tutto deve essere fatto secondo le regole del mercato». Insomma, non ci sarebbe accordo sul prezzo, che inizialmente sembrava essere di due milioni e poi sarebbe salito sino a quattro.

Non parla di cifre Di Bari, il quale sostiene che non è stata ufficialmente quantificata l’offerta
. Però fa capire a chiare lettere che la squadra —risalita in Lega Pro Prima divisione (la vecchia C1) dopo quattro anni difficili seguiti al fallimento della società guidata da Enrico Preziosi —non sarà venduta facilmente. «Non mi faccio prendere da smanie, anche se mi fa piacere avere interlocutori seri e che politicamente la pensano come me»...

Fonte: Corriere dello Sera