Generazione di Fenomeni, SPECIALE MONDIALE U20 - Alex Teixeira, sembra Dinho e sogna Pato...

Ogni giorno andiamo alla scoperta di una delle stelle del Mondiale Under 20 con il profilo dettagliato...
BIO
Nome – Alex Teixeira Santos
Data di nascita – 6 gennaio 1990
Nazionalità - Brasile
Altezza – 173 cm
Peso – 68 kg
Ruolo – Attaccante
Squadra – Vasco


Il giovane che vi presentiamo oggi è Alex Teixeira, piccolo fenomeno brasiliano, recentemente protagonista nella vittoria dei verdeoro contro l’Uruguay, grazie ad una splendida doppietta. L’attaccante classe ’90, un anno in meno di Pato, è già considerato uno dei principali craque del panorama calcistico brasiliano al punto che i top club europei sono pronti a fare follie per averlo. Approderà in Spagna, Italia o in Inghilterra? Chi lo sa, intanto godiamoci le sue gesta nel Mondiale Under-20.

LA STORIA –
Alex Teixeira Santos nasce il 6 gennaio del 1990 a Duque de Caxias, cittadina brasiliana situata vicino a Rio De Janeiro. Inizia a dilettarsi con il pallone prestissimo, mostrando fin da subito grandi numeri. All’età di 9 anni entra a far parte delle giovanili del Vasco de Gama, una delle tante società calcistiche di Rio de Janeiro, scoperto mentre giocava per la squadra della sua città. Teixeira rimane fra le fila delle giovanili del Bacalhau fino al 2007 e a partire dal gennaio 2008 viene promosso in prima squadra. L’occasione è la Dubai Challenge Cup, torneo che si disputa negli Emirati Arabi dal 2007. Teixeira si è subito messo in mostra fra i suoi compagni più grandi al punto da attirare l’attenzione dei top club d’Europa, su tutti il Chelsea e il Manchester United. Ma il giovane brasiliano ha preferito chiudere la porta: "Emissari del Manchester United e del Chelsea hanno chiesto informazioni su di me al Vasco – ha spiegato il giocatore a riguardo - il mio prezzo, però, è alto e nessuno vuole pagare quella cifra. Anche io ho scelto di rimanere - ha aggiunto Alex - non è bello lasciare da giovane la mia terra, è importante fare ancora un paio di stagioni qui". Per evitare altri “attacchi” di questo tipo il Vasco de Gama ha blindato il giocatore con un contratto fino al 2013 ed una clausola rescissoria da capogiro che sfiora i 50 milioni di euro. Teixeira è entrato a far parte delle nazionali brasiliani fin da giovanissimo, a partire dal 2005 all’età di 14 anni, presso la selezione Under-15. Nel 2006 è approdato negli Under-17 e in occasione dei Mondiali in corso in Egitto ha ricevuto la chiamata per la Selecao Under-20. Nel 2008 viene inserito dalla Fifa nella lista delle rivelazioni del calcio mondiale dei prossimi anni. Un’ultima curiosità, Teixeira è un fan di Pato e in occasione dell’esordio del rossonero in Italia disse: "Ho visto Milan-Napoli in tv, spero di fare come lui nell’esordio in prima squadra di domenica contro il Madureira!”.

LE CARATTERISTICHE –
Alex Teixeira è una seconda punta che può giocare anche da trequartista. Favorito dalle sua fisicità minuta, essendo 1,73 m per 68 kg, risulta molto veloce e dal dribbling sgusciante. Può essere paragonato per il gioco di gambe e per la velocità con la palla al connazionale Pato ma anche al primo Ronaldinho del Gremio. Alex, viste le sue enormi qualità, ha un gran controllo di palla ed è bravissimo nel gioco di prima e a “due tocchi”. Il giovane ha già ricevuto moltissimi apprezzamenti in Brasile ed in particolare ha colpito tutti per via del suo carattere fuori dal campo, molto serio e determinato. Non è un grandissimo realizzatore, visto che nel Vasco de Gama ha messo a segno solo 5 reti in 29 partite, ma regala moltissimi assist. La serpentina in area con cross in mezzo per i compagni è il marchio di fabbrica del brasiliano. I numeri e le qualità ci sono non ci resta che goderci le gesta del giocatore nel Mondiale in corso con la speranza che a breve possa approdare in Europa, magari in Italia, in compagnia dell’idolo Pato.

Davide Giancristofaro