Ad Eto'o le critiche di Milla non sono andate giù: "Potrei anche non andare in Sudafrica"

"Ho ancora qualche giorno per pensarci".
Con la maglia dell'Inter ha vinto la sua quarta Champions League. Ma Samuel Eto'o, in partenza con la sua nazionale per il mondiale sudafricano, non ha alcuna intenzione di fermarsi qui. E vuole farlo, come sottolinea ai taccuini della Gazzetta dello Sport, con la maglia dell'Inter.

"Niente e nessuno potrà cancellare quanto è stato fatto da Mourinho all'Inter. E' chiaro che ognuno poi può prendere le strade che ritiene maggiormente opportune. Non so se alcuni miei compagni vogliono andare via, io voglio restare all'Inter perchè sono convinto che qui si possano vincere ancora tanti titoli. Guardiola? Farebbero veramente un grande affare ingaggiandolo come allenatore".

Poi lo sguardo va al mondiale, dove alcune dichiarazioni di Roger Milla, ex-stella del Camerun ("La nazionale camerunense non farà strada al mondiale, ci sono troppi giovani ed Eto'o in questi anni ha dato poco alla nazionale e molto di più al Barcellona ed all'Inter"): "Milla non mi pare che abbia mai vinto una Coppa del Mondo, è arrivato solamente ai quarti di finale per giunta con una squadra fortissima. Quando sento queste cose mi viene da pensare se ne vale la pena andare al mondiale. Mi prendo qualche altro giorno per rifletterci, voglio capire se la mia presenza è così importante. Alla fine, vista la mia carriera, non ne ho poi così tanto bisogno".

Nessun viaggio in Sudafrica sarà completo senza una visita alla città più bella e soleggiata. Durban offre splendide spiagge, safari, casino e molto altro... oltre alla Coppa del Mondo, naturalmente! Per informazioni, CLICCA QUI