Lo Shanghai SIPG esonera Eriksson: al suo posto Villas Boas

Dopo una stagione piuttosto deludente Sven Goran Eriksson è stato esonerato dallo Shanghai SIPG, al suo posto arriva il portoghese Villas Boas.

Andre Villas Boas riparte dalla Cina. Il tecnico portoghese, sondato in queste ore anche dall'Inter, ha infatti declinato l'offerta dei nerazzurri preferendo accettare quella dello Shanghai SIP dove dovrebbe percepire qualcosa come dodici milioni di euro all'anno.

Niente Inter per Villas Boas, va a Shanghai

L'annuncio ufficiale del suo ingaggio è arrivato dallo stesso club cinese: "Villas Boas è un giovane manager del calcio europeo ma con grande qualità e passione. Siamo convinti che insieme a lui raggiungeremo nuovi importanti traguardi e riusciremo a valorizzare i nostri giovani talenti".

Villas Boas quindi prende il posto di Sven Goran Eriksson, il cui esonero era stato comunicato dallo Shanghai SIPG solo poche ore prima: "Il club desidera ringraziare il sig. Eriksson per l'importante contributo che ha dato in questi due anni".

In realtà l'ultima stagione dello svedese in Cina è stata piuttosto deludente se si pensa che lo Shanghai SIPG ha chiuso il campionato al terzo posto, dodici punti dietro i campioni del Guangzhou Evergrande.

Il tutto nonostante, la scorsa estate, la società avesse investito pesantemente sul mercato portando tra gli altri in Cina proprio quell'Hulk già allenato da Villas Boas ai tempi dell Zenit.

Villas Boas che ovviamente non vede l'ora di iniziare la nuova avventura: "Per me lo Shanghai SIPG è una nuova sfida, l'obiettivo è vincere il campionato. Sono molto felice di essere coinvolto in questo grande progetto ma sicuramente anche il riconoscimento finanziario che mi è stato offerto è stimolante".