Amauri lascia l'Italia dopo 15 anni: va ai Fort Lauderdale Strikers

Nel nostro Paese dal 2001, l'italo-brasiliano Amauri va in America: giocherà con i Fort Lauderdale Strikers, club della NASL con Ronaldo tra gli azionisti.

15 anni in Italia, 13 squadre diverse. E ora l'America, per un nuovo sogno che può avere inizio alla veneranda età (calcistica) di 36 anni. Amauri lascia il nostro Paese e la Serie A e va negli Stati Uniti: vestirà la maglia dei Fort Lauderdale Strikers.

Il centravanti italo-brasiliano, nelle ultime due stagioni al Torino (8 minuti totali nella seconda), è stato ufficialmente annunciato dal club della Florida, militante nella NASL: giocherà dunque nella squadra di Ronaldo, il Fenomeno, azionista ormai da un paio d'anni. "I termini del trasferimento non sono stati divulgati" fanno sapere gli Strikers.

"Ha militato nella Juventus, nel Parma, nel Torino, nel Napoli e in altre grandi squadre - lo descrive Luis Cuccatti, direttore generale del club americano - Si tratta di un grande investimento da parte nostra".

Amauri militava ininterrottamente in Serie A dal 2001, anno in cui il Parma lo aveva pescato dagli svizzeri del Bellinzona. Il suo momento di gloria lo ha avuto nel 2008 con il trasferimento dal Palermo alla Juventus. Ora, a 36 anni, per l'ex bianconero inizia un sogno a stelle e strisce.