Calciomercato Roma, si lavora sulla difesa: spunta Lindelof, fatta per Szczesny

La Roma è pronta ad accogliere Szczesny e intanto lavora sulla difesa: piacciono Lindelof, Sule e Funes Mori.

Sistemare la difesa e poi concentrarsi sugli altri settori del campo. La Roma sta lavorando duramente al fine di riuscire a garantire, il più presto possibile, un reparto arretrato completo di ogni suo elemento a Luciano Spalletti.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, una delle priorità è quella del portiere e, a tal proposito, già nelle prossime ore potrebbe arrivare l'ufficialità del ritorno in giallorosso di Szczesny. La trattativa con l'Arsenal dovrebbe essere stata chiusa sulla base di un prestito da un milione di euro, con diritto di riscatto fissato a 15 milioni.

Sul fronte difensore, Sabatini ha messo nel suo mirino Ramiro Funes Mori. Il ds giallorosso ha iniziato a prendere informazioni relative al suo passaporto, uno scoglio difficile da superare potrebbero però essere le richieste dell'Everton per il difensore argentino.

La Roma cerca un elemento al quale si può arrivare magari in prestito con diritto di riscatto e, tra i nomi nel radar dei capitolini, non va perso di vista Victor Lindelof del Benfica, giocatore le cui valutazioni sono non elevatissime. Altro giocatore che piace non poco è Niklas Sule dell'Hoffenheim, prospetto che è ritenuto da molti uno dei migliori talenti della Bundesliga, il tutto senza dimenticare il vecchio pallino Vermaelen

Per il centrocampo invece, si tenta l'accelerata decisiva per Diawara. Sabatini vuole inserire nella trattativa il giovane Sadiq ma ha chiesto al Bologna ancora un po' di tempo. I fondi per chiudere per il giovane talento felsineo dovrebbero arrivare dalla cessione di Paredes.