Hummels al Bayern Monaco libera Benatia: duello Juventus-Roma per il difensore

L'arrivo ufficiale di Mats Hummels al Bayern Monaco insieme al giovane Renato Sanches, libera Mehdi Benatia: per il difensore marocchino è duello fra Juventus e Roma.

L'ufficialità dell'acquisto di Mats Hummels data ieri dal Bayern Monaco, che ha preso anche il giovane talento Renato Sanches, dà di fatto il via libera alla possibile partenza in difesa di Mehdi Benatia.

L'esperienza in Baviera del centrale difensivo marocchino è stata tutt'altro che esaltante, come invece ci si aspettava dopo quanto di buono fatto dal giocatore in Serie A, tanto che, acquistato per 28 milioni di euro nel 2014, ora ne vale circa la metà.

In questa stagione, nonostante i gravi infortuni che hanno colpito i compagni di reparto Badstuber e Boateng, Benatia è stato impiegato con il contagocce e il feeling con l'allenatore spagnolo non è mai esploso. Alla fine il bilancio attuale parla di 887 minuti giocati in Bundesliga, 178 in Champions e appena 33 in Coppa di Germania.

Dopo aver ben cominciato con una rete nella prima giornata di Bundesliga contro l'Amburgo (5-0), l'ex giallorosso si è poi smarrito, collezionando appena 7 presenze da titolare in campionato e nessuna in Coppa di Germania e in Champions League. In più alcune distrazioni, come il passaporto dimenticato a casa e la busta paga (333.400 euro mensili) abbandonata in auto e divulgata dai giornali, hanno offuscato ulteriormente la sua immagine.

Per questo, secondo quanto riporta 'Il Corriere dello Sport', il difensore lascerà quasi sicuramente Monaco in estate. E per lui, che con Hummels troverebbe ancora meno spazio sul campo, sono molte le possibilità di un ritorno in Italia, dove Juventus e Roma lo accoglierebbero a braccia aperte.

Madama intende rafforzare ulteriormente il proprio reparto arretrato, nonostante anche in questa stagione sia stato il migliore in Italia e sul podio in Europa. Il colpo Benatia consentirebbe ad Allegri di disporre di un difensore di esperienza nel tentativo di dare l'assalto alla Champions League.

Anche la Roma lo riaccoglierebbe volentieri, ma i giallorossi, nonostante Benatia sia disposto a ridursi lo stipendio del 25%, hanno il problema dei conti economici e dovranno quasi sicuramente cedere un big entro giugno per rientrare nelle regole del fair-play finanziario. In più c'è una questione tecnica: con due centrali destri in rosa come Manolas e Rudiger, i capitolini potrebbero aver più bisogno di un centrale mancino.

Per Benatia la richiesta del Bayern parte da 25 milioni di euro. Troppi, per Juventus e Roma, ma i bianconeri proveranno ad abbassare le pretese dei campioni di Germania. La Vecchia Signora, inoltre, potrebbe accontentare il giocatore sotto il profilo dell'ingaggio, riconoscendogli quei 4 milioni che attualmente percepisce in Germania.

In questo scenario, secondo 'Tuttosport', non è da escludere nemmeno una terza ipotesi. Considerate le difficoltà dei bianconeri di arrivare ad André Gomes, che il Valencia valuta oltre 50 milioni, non è da escludersi un mega intreccio di calciomercato fra i 3 club.

In sostanza la Juventus, che ha messo Miralem Pjanic nel mirino, potrebbe prendere Benatia ed eventualmente inserirlo nell'operazione con la Roma per arrivare al centrocampista bosniaco, la cui clausola rescissoria è di 38 milioni e per il quale lo stesso Bayern si è defilato dopo aver preso Renato Sanches.

Trenta milioni potrebbero arrivare nelle casse del club torinese dal Real Madrid se ricomprerà Alvaro Morata. E chissà che alla fine non sia proprio la possibilità sulla carta più complessa quella che si realizzi...