Calciomercato Inter, beffa Banega: gioca contro il Villarreal e scatta il rinnovo

Come annunciato dal ds del Siviglia Monchi, per Ever Banega scatta il rinnovo automatico fino al 2017: al centrocampista bastavano altri 45 minuti in campo, beffa per l'Inter.

Vera e propria delusione di mercato per l'Inter di Thohir, che assaporava da tempo il colpo low-cost su Ever Banega, in scadenza di contratto con il Siviglia. Come annunciato però dal ds andaluso Monchi, la clausola del contratto prevedeva il rinnovo automatico dopo 30 presenze da almeno 45 minuti l'una: quota già raggiunta dal giocatore nel match contro il Villarreal.

Il regista argentino è partito titolare nella sfida di campionato contro la quarta della classe, in quella che era una delicata sfida per la salvezza. Il giocatore ha superato la soglia richiesta dei 45 minuti per toccare le 30 presenze e 'sbloccare' dunque il rinnovo automatico fino al 2017.


LEGGI DI PIU': Mancini: "All'Inter piace soffrire" | Pagelle Inter-Bologna


Banega è stato poi cacciato dal campo nella ripresa, con il Siviglia avanti per 3-2. Ma il cronometro segnava già il minuto 79: il limite tra speranza e delusione, per i nerazzurri, era dunque passato da un pezzo.

Si complica dunque la strada per l'Inter, che da tempo segue il giocatore nella costante ricerca di un centrocampista di qualità in una mediana già fin troppo muscolare. Nessuna operazione a costo zero, se i nerazzurri vorrano strappare il prezioso tassello alla squadra andalusa dovranno sostenere la spesa per il costo del cartellino.