Calciomercato Lazio, ufficiale il ritorno di Mauri. Presente una clausola anti-scommesse

Per il ritorno di Stefano Mauri alla Lazio ormai mancava soltanto l'ufficialità, intanto l'infortunio di Klose obbliga Lotito a tornare sul mercato, piace Borini.

Il capitano è tornato. Mancava solo l'ufficialità: dopo aver superato le visite mediche nella giornata di giovedì Mauri, richiesto a gran voce da una parte della tifoseria biancoceleste, aveva già ripreso ad allenarsi a Formello con i suoi compagni della Lazio .

Per Mauri un contratto annuale da 800 mila euro a stagione più bonus nel quale, secondo quanto riferisce 'Il Messaggero', sarebbe presente una clausola rescissoria in caso di successiva condanna di Mauri per calcioscommesse. Una tutela per il club, viste le vicissitudini del centrocampista biancoceleste nelle ultime stagioni.

"La S.S. Lazio comunica che Stefano Mauri è un tesserato biancoceleste" la stringata nota della società capitolina che annuncia il ritorno del fondamentale trequartista nel 4-2-3-1 di Pioli. Mauri, tra l'altro, è stato già convocato per la prima giornata di campionato, in casa contro il Bologna.

"Dopo qualche settimana di assenza sono tornato da voi! Il sogno continua" le prime parole del centrocampista, via Twitter. Il ritorno di Mauri, in ogni caso, non preclude affatto l'arrivo di un altro attaccante, più che mai necessario dopo gli infortuni che hanno colpito Djordjevic e Klose (ne avrà almeno per un mesetto). 

Bloccata definitivamente la cessione di Keita , infatti, Tare sarebbe tornato alla carica con il Liverpool per ottenere Borini mentre è stata seccamente smentita l'ipotesi di un accordo per l'acquisto di Balotelli in caso qualificazione Champions.

Resta invece viva la pista che porta a Pato. Infine per quanto riguarda il capitolo uscite vicinissimo il trasferimento di Alfaro al Burinam United, club thailandese.