La Fiorentina gli cerca una sistemazione, gli USA nel futuro di Gomez?

Praticamente conclusa la sua avventura in Italia, Mario Gomez ha estimatori in Germania ma gli sponsor potrebbero spingerlo in USA.

Quando nell'estate del 2013 Mario Gomez approdò alla Fiorentina dopo una serrata trattativa con il Bayern campione d'Europa, in pochi avrebbero immaginato che solo due anni dopo, uno degli obiettivi principali del club gigliato sarebbe stato quello di trovare una collocazione per l'attaccante tedesco.

Gomez infatti, nel corso delle due sue annate italiane, non è mai riuscito ad esprimersi ai suoi livelli tanto da essere diventato oggi un peso per i gigliati.

Il suo stipendio da otto milioni lordi l'anno è diventato un fardello insostenibile soprattutto in virtù del fatto che tali sacrifici da parte della società non sono stati ricambiati da prestazioni di spessore ed è per questo che un cessione ad inizio estate potrebbe avere il doppio effetto di diminuire sensibilmente il monte ingaggi e di dare i via alle manovre di mercato viola.

Secondo quanto riportato da La Nazione, Gomez ha ancora ammiratori in Germania quali Schalke e Borussia Dortmund, nuove possibilità di sponsorizzazione potrebbero però spingerlo verso gli Stati Uniti o gli Emirati Arabi, il tutto mentre la Fiorentina starebbe cercando di spingere il giocatore verso lo Shakthar per chiedere in cambio il pallino Fernando.

Il club gigliato avrebbe già individuato in Mattia Destro (eventualmente in prestito dalla Roma) e Ciro Immobile (trattativa molto complicata) l'eventuale sostituto di Super Mario.

Get Adobe Flash player