Donis-Sassuolo, è fatta: dalla Juventus in neroverde in prestito per 18 mesi

Sassuolo e Juve hanno raggiunto l'accordo per il trasferimento in neroverde di Donis. Il calciatore greco si trasferisce in prestito con diritto di riscatto.
Trattativa complicata ma conclusa. Anastasios Donis, centravanti ellenico di proprietà della Juventus, nella giornata di domani inizierà la sua nuova avventura al Sassuolo. Bianconeri e neroverdi, infatti, hanno ultimato un’operazione che vedrà il prospetto greco trasferirsi alla corte di Eusebio Di Francesco per 18 mesi, proprio quello che voleva il diretto interessato.

Prima della fumata bianca, tuttavia, in corso Galileo Ferraris si sono tutelati estendendo la scadenza del contratto dal 2016 al 2018, mossa che consentirà a Marotta e soci l’opportunità di continuare a valutare le qualità di questo ragazzo, sondato la scorsa estate in più riprese da Borussia Dortmund e Udinese. E se i neroverdi potranno contare sul riscatto fissato a 4 milioni, la Juve a sua volta ha fissato il controriscatto a 5, proprio per evitare brutte sorprese.

Il Toro - sornione ma non troppo - ha tentato di inserirsi concretamente. Dialogando con la Vecchia Signora, ricevendo però un secco "no". 'Madama', infatti, ha tentato di giocarsi questa carta per cercare di portare Simone Zaza immediatamente alla corte di Massimiliano Allegri. Altra fumata nera. Probabilmente l’ultima. In attesa dell’estate.

Donis tra i grandi, desiderio fortemente alimentato dal 18enne attaccante greco, ormai maturo per il grande salto. Nuovo rinforzo per il Sassuolo. Che possa diventare una piacevole sorpresa?