Calciomercato invernale, guida ai volti nuovi della Serie A: Seydou Doumbia (Roma)

Profili ad hoc per i giocatori catapultati in Italia durante la sessione di calciomercato invernale: conosciamo meglio gli stranieri approdati in Serie A...
SEYDOU DOUMBIA | LA SCHEDA
Ruolo Attaccante
Da CSKA Mosca
Nazione Costa d'Avorio A Roma
Età 27 Formula Definitivo
Altezza 178 cm Spesa 15 milioni di euro
Peso 74 kg Scad. Contratto -

LA STORIA - Doumbia ha iniziato la sua carriera di calciatore nella youth academy dell'Inter in Costa d'Avorio, dove è cresciuto calcisticamente dal 1999 al 2003. Il suo primo contratto da professionista lo ha invece firmato per l'Athletic D'Adjamé nel 2004. Dalla Costa d'Avorio, poi, nel 2006 Doumbia supera l'Oceano e vola fino in Giappone, dove gioca per i Kashiwa Reysol.

In Giappone Doumbia rimane fino al 2008 e, dopo un prestito al Tokushima Vortis, viene ceduto al club svizzero dello Young Boys per 130 mila euro. Qui la vena realizzativa di Doumbia trova sfogo e per due stagioni (2008-09 e 2009-10) diventa capocannoniere del campionato svizzero. Nelle 64 partite disputate nelle due stagioni in cui ha vestito la maglia dello Young Boys, Doumbia ha messo a segno ben 50 goal.

Nel 2010 viene acquistato dal CSKA Mosca per 10 milioni di euro e con la formazione russa Doumbia mette a segno 61 goal in 95 partite della Premier Liga, oltre a 5 goal nella Coppa di Russia e 17 reti in 22 partite europee. In Russia Doumbia vince i suoi primi, e finora unici, trofei: 2 campionati, 2 Coppe di Russia e 1 Supercoppa di Russia. Nel 2011 viene anche eletto Calciatore Russo dell'Anno.

Doumbia è perdina importante anche della Nazionale ivoriana, con cui finora ha disputato 27 partite, partecipando anche ai Mondiali del 2010, mettendo a segno 3 goal.

LE CARATTERISTICHE - Doumbia è un attaccante molto duttile, può giocare prima punta centrale, ma anche ala, destra o sinistra non fa differenza, e fa della velocità un'arma in grado di mettere in difficoltà ogni difesa. Dotato di un ottimo fisico, Doumbia è anche molto agile, qualità che con la velocità gli consente una grande abilità nell'uno-contro-uno.

Doumbia è attaccante dotato di una buona tecnica individuale e controllo di palla, oltrechè di una buona vena realizzativa, come i tanti goal segnati in giro per il mondo dimostrano.

L'OPERAZIONE - Dopo avere inseguito Salah, Luiz Adriano e Konoplyanka, la Roma ha scelto Seydou Doumbia. Il ds della Roma Sabatini aveva provato a portarlo alla Roma già tre anni fa, ma il CSKA avanzava una richiesta di 20 milioni di euro, per il club giallorosso cifra proibitiva e difatti la Roma aveva dirottato le proprie mire su Destro. Ora, le parti quasi s'invertono, con Doumbia che arriva alla Roma proprio in sostituzione di Destro, che è approdato al Milan.

Pare ci sia voluta anche una telefonata di Rudi Garcia per convincere Doumbia ad accettare l'offerta della Roma, dove l'ivoriano troverà anche il compagno di Nazionale Gervinho a rendere più soft l'ambientamento.

Inizialmente la Roma puntava al prestito, ma col CSKA l'accordo è stato poi trovato sulla base di un trasferimento a titolo definitivo per 15 milioni di euro da pagare in tre rate annuali.

IL SUO 2014 - Dopo i 18 goal segnati in 22 partite di campionato, cui sono da sommare anche le due reti messe a segno in Champions League, nella stagione 2013-2014, anche nella stagione attuale la vena realizzativa di Doumbia non è mancata.

Nelle 13 partite disputate in Premier LEague russa, infatti, l'attaccante del CSKA ha messo a segno 7 goal. E 3 sono state invece le reti segnate in Champions League e, guardacaso tutte contro il Manchester City, una nella pareggio per 2-2 in Russia e due nella vittoria per 2-1 all'Ethiad Stadium.

In Nazionale, invece, Doumbia è andato a segno lo scorso settembre nella vittoria contro la Sierra Leone per le qualificazioni alla Coppa d'Africa 2015 e poi lo scorso 20 gennaio in copa D'africa contro la Guinea.

NELLA ROMA - Doumbia arriva alla Roma per completare il reparto di attaccanti dopo la partenza di Destro. Con Doumbia Rudi Garcia ha a disposizione un'altra freccia al suo arco e non è esclusa anche l'ipotesi di una possibile coppia d'attacco tutta ivoriana, formata dai velocissimi Gervinho e Doumbia, con Totti pronto a lanciarli in goal.

Doumbia, giocatore quanto mai duttile visto che può coprire diversi ruoli sul fronte offensivo, comunque, dovrà probabilmente giocarsi il posto soprattutto con Iturbe, visto che Gervinho e Totti sono per Rudi Garcia pedine praticamente intoccabili.