Calciomercato Barcellona, è fatta per Vermaelen: visite mediche, manca solo l'annuncio

Il Barcellona ha scavalcato il Manchester United per Thomas Vermaelen: visite mediche in corso, 15 milioni all'Arsenal. Il belga sarà titolare nel 3-2-3-2 di Luis Enrique?
Pareva essere Manchester United, ma alla fine sarà Barcellona. Manca solo l'annuncio, poi Thomas Vermaelen sarà ufficialmente un giocatore blaugrana. Visite mediche in corso in Catalogna per il difensore belga, che verrà acquistato dal team di Bartomeu per 15 milioni di sterline, circa 18 in euro.

L'accordo tra il Barcellona e l'Arsenal è stato trovato nella giornata di ieri, con Vermaelen che non ha vuto dubbi sulla destinazione: secco no al Manchester United e alla permanenza in Premier League, affascinato dall'idea di poter giocare in un nuovo campionato, in un team blaugrana rivoluzionato.

Arsene Wenger, tecnico dell'Arsenal, aveva evidenziato a più riprese nelle ultime settimane la possbilità di addio per Vermaelen: il belga era la seconda scelta dopo Marquinhos e Benatia, decisamente più costosi. Vista l'impossibilità di arrivare al brasiliano e al marocchino si è puntato sul numero 3 della Nazionale di Wilmots.

Van Gaal avrebbe voluto il giocatore per il suo 3-5-2, ma il 28enne ha preferito cambiare campionato: le sue possbilità all'Arsenal si erano ridotte sensibilmente negli ultimi tempi, con Per Mertesacker and Laurent Koscielny sicuri del posto da titolare.

L'Arsenal ha già acquistato Calum Chambers dal Southampton: 20 milioni per il 19enne, futuro del calcio inglese. Anche lui sarà comunque riserva rispetto ai titolari di Wenger, che hanno conquistato il rinnovo del posto da titolari dopo la stagione di Premier e la vittoria nelal FA Cup.

Vermaelen era stato acquistato dall'Arsenal nel 2009, ma diversi infortuni l'avevano limitato nel corso del triennio londinese: si era parlato anche di Napoli per lui, ma gli azzurri non avrebbero mai speso così tanti milioni per il suo ingaggio. Impossibili per il mercato italiano, in caso di difensori.

Ora il Barcellona potrà seriamente puntare al pazzo 3-2-3-2 che ha in mente Luis Enrique (se non saà 4-3-3 puro e semplice): ter Stegen tra i pali, dunque Piquè, Mathieu e Vermaelen, Rakitic e Busquets in mediana, Neymar, Iniesta e Pedro (o Cuadrado in caso di arrivo) sulla trequarti e Messi-Suarez in attacco. Fattibile o meno, solo il tempo potrà dirlo.