Juventus, ufficializzato lo staff di Allegri: Landucci secondo allenatore, del team Conte rimane Filippi

La Juventus ha confermato lo staff che accompagnerà il nuovo tecnico Max Allegri: secondo Landucci, della vecchia squadra contiana rimangono Fiippi e Sassi.

Piccoli e grandi passi per rendere più allegriana la Juventus. Da qualche giorno Antonio Conte non è più l'allenatore della Juventus, Max Allegri si è insidiato al suo posto. Dimissioni dell'allenatore Campione d'Italia al cubo, per il nuovo ciclo bianconero è stato scelto l'ex tecnico del Milan, ultimo a vincere in Italia prima di Madama.

Allegri ha cominciato a mettere in mostra le proprie idee, a cominciare dall'albergo della Juventus non più in centro cittadino, fino al calciomercato, con Iturbe finito alla Roma per concentrarsi su altri obiettivi. Dunque la scelta dello staff che affiancherà il tecnico toscano nella sua nuova avventura in Serie A.

E' stata ufficializzata oggi stesso dalla Juventus la lista dei collaboratori con cui Allegri condividerà l'incarico sotto la Mole. Antonio Conte dopo tre Scudetti vinti si è portato dietro quasi tutto il suo team, con l'eccezione di due elementi, che rimangono parte integrante di Madama e dunque del rinnovato staff.

Dopo aver condiviso la panchina del Milan con l'highlander Tassotti, Allegri torna al pre-Diavolo: stavolta il secondo sarà infatti Marco Landucci, già vice ai tempi di Cagliari. In Sardegna l'ex portiere di Fiorentina, Brescia, Parma, Inter e Verona, era anche preparatore degli estremi difensori rossoblù.

Nella Juventus 2014/2015 sarà invece preparatore dei portieri Claudio Filippi. Approdato a Torino nel 2010, ha vinto tre Scudetti sotto Conte. E' rimasto a differenza di Alessio, secondo di Conte, di Carrera, collaboratore tecnico, ma anche di Bertelli, Fajardo e Coratti.

Sarà Maurizio Trombetta il collaboratore tecnico di Allegri, ex allenatore del Cluj. Simone Folletti sarà il preparatore atletico, che ha già lavorato con Allegri ai tempi di Cagliari e Sassuolo. Riatletizzatore Stefano Grani, fedelissimo del tecnico toscano durante tutta la sua carriera da tecnico. Confermato, come Filippi, il responsabile del training check Roberto Sassi.

Sette uomini per la Juventus Campione d'Italia in carica, dall'allenatore al resto dello staff tecnico: l'ottenere nuove vittorie in Italia e magari in Europa parte anche da loro.