Llorente top player? La benedizione arriva direttamente da Florentino Perez: "Segnerà tantissimo. Piaceva anche a noi ma purtroppo.."

Il presidente del Real Madrid rivela che anche i 'blancos' erano interessati alle prestazioni dell'attaccante ma che per politica societaria non hanno potuto avanzare proposte.
Che la Juventus con Fernando Llorente possa aver finalmente trovato il top player in attacco è sempre più nell'aria. Soprattutto dopo la benedizione arrivata direttamente da Madrid, dove ad esporsi è stato nientemeno che il presidente dei 'Galacticos' Florentino Perez.

"Ma davvero cercate un attaccante? Perché ne avete già preso uno fortissimo: Llorente - ha commentato Perez come riporta 'TuttoSport' -. È davvero bravo, sono sicuro che segnerà tantissimo e farà bene anche in Champions. Piaceva anche a noi, ma la nostra politica non ci consente di andare a prendere un giocatore in scadenza ad un’altra squadra...".

Nonostante questo monito la società bianconera sta lavorando per portare un secondo attaccante di prestigio da mettere a disposizione di Antonio Conte. Si fa sempre più concreta l'idea di arrivare a Zlatan Ibrahimovic. Anche perchè, si sa, che nel calcio italiano i giocatori provenienti dalla Liga faticano non poco ad ambientarsi.

Ed è proprio questo il motivo che spinge la dirigenza juventina a cautelarsi. L'attuale bomber dell'Athletic Bilbao sarà abile ed arruolabile dal primo luglio, visto che difficilmente verrà convocato dalla Spagna in occasione della Confederation Cup.

Una cosa molto positiva visto che la Juventus potrà monitorare sin da subito l'adattabilità del calciatore alla nuova realtà italiana. E proprio per questo la 'Vecchia Signora' non vuole farsi trovare impreparata in caso di spiacevoli sorprese.