thumbnail Ciao,

Il presidente granata allontana le sirene per l'attaccante, finito ai margini del progetto Toro, e rivela: "Mi piacerebbe verificare la possibilità di continuare insieme".

Rolando Bianchi-Torino, c'eravamo tanto amati...e forse potremmo amarci ancora. Almeno a sentire le parole del presidente granata Urbano Cairo che, intervistato al riguardo dal quotidiano 'La Stampa', non ha categoricamente escluso la possibilità che l'attaccante rimanga anche per la prossima stagione sotto la Mole.

"Io non volevo cederlo, e infatti non l'ho fatto, pur a fronte di offerte più o meno interessanti. Io volevo rinforzare il Torino, non indebolirlo. Io spero che non firmi con altri, perché mi piacerebbe avviare un ragionamento insieme a lui e al fratello manager, per verificare se ci siano le condizioni per proseguire insieme"- spiega Cairo.

Quindi il presidente granata prosegue: "Il fatto che lui sia andato in panchina non può essere un problema, succede a tutti. Anche Ventura lo considera un giocatore importante, e lo ha detto pubblicamente, quindi da parte nostra non ci sono assolutamente problemi".

Sulle tracce dell'attaccante, ultimamente finito ai margini del progetto Torino, sembrerebbe esserci l'Atalanta, pronta a riportarlo a Bergamo in estate a parametro zero.

Sullo stesso argomento