L'Angolo di Bianconerinews.com - Da Vargas a Gilardino, da Inler a Rakitic. Quanti giocatori nelle mire della Juve...

Un approfondimento di mercato del sito Bianconerinews.com.

Tutti a scrivere quanto dalla nostra rivista anticipato settimane fa. Gilardino-Amauri (mercato scambista), Dzeko vuole la Juve, ecc. Che cosa sta accadendo nelle nostre stanze dei bottoni?

Il primo argomento trattato ripetutamente dai nostri Boss, riguardava principalmente lo schema di gioco che il mister voleva adottare definitivamente anche per il prossimo anno. Il mister ha ampiamente dichiarato che lo schema tipo di oggi è quello prescelto. Un 4-3-3 atipico. Il centrocampo con Felipe, Alberto e Claudio convince perchè si completa. C’è corsa, aggressività e soprattutto tantissima qualità. La difesa, almeno nel reparto centrale, è assolutamente perfetta. Bonucci e Chiellini sono riusciti in breve tempo a diventare COPPIA. Si alzano e si abbassano nei modi e tempi giusti. Il fuorigioco cominica a funzionare.

I laterali bassi sono un punto di incertezza. Ma quello che piu’ conta per cominciare le trattative è aver compreso quali sono le caratteristiche tecnico tattiche degli uomini da acquistare o da confermare. A destra serve necessariamente un giocatore TATTICO e BLOCCATO. Sorensen per questo motivo è diventato il titolare. E prima di lui lo era stato Grygera. COn Motta a farne le spese. Il perchè è semplice. Il terzino bloccato garantisce sulla destra una maggiore copertura. Non solo perchè Krasic non ha la fase difensiva ma anche perchè Melo (che si occuperebbe del centro-destra) spesso e volentieri si accentra per lasciare libero Alberto negli inserimenti centrali.

Differente è la fascia del campo opposta. Claudio garantisce maggiore copertura. Ha nelle corde la fase difensiva. Ha il passo ed il fiato per riproporsi, senza affanni, anche in quella propositiva in attacco. Per questo motivo il ”terzino” basso a sinistra potrà osare di piu’. De Ceglie e Grosso sono discreti giocatori. Ma potranno senz’altro essere ”sostituiti”. Traorè è proprio quello che, per caratteristiche , corrisponde meglio all’identikit si fascia bassa per il mister. Se funzionerà sarà lui il titolare. Ma il fisico reggerà? Vedremo.

Da qui nasce la titubanza della scelta per gli esterni bassi. Sorensen è un ragazzino ma è veramente molto apprezzato. Sta crescendo alla grande ma come per ogni essere umano in piena evoluzione vive di alti e bassi. Semplicemente naturali. La pazienza per attenderlo c’è. Questo il motivo reale del mancato affondo per Johnson e l’abbandono del promettente Van der Wiel (troppo ”sbilanciato”). Adesso proveranno maggiormente a testare Traorè che sembra in grande forma. Ed è molto probabile il suo impiego con il Parma.

Qui a sinistra Del Neri, come sempre sostenuto, ha chiesto a Marotta di interessarsi di Vargas. In molti (inesperti di calcio) non credono nell’adattabilità del ragazzo al ruolo di ”terzino”. Ma nello schema del mister il violaceo sarebbe perfetto. Grande propensione all’attacco, grandissima corsa e resistenza. Perfetto con Claudio. Marotta ha parlato anche in questi giorni con Corvino (si sentono tre-quattro volte al giorno). Vargas sarà ceduto al 100% a giugno. La richiesta è di 15 milioni di euro. Ovviamente lo scenario prospettato da Marotta è quello riferitovi negli aggiornamenti precedenti. Un maxi scambio. Gilardino-Vargas da una parte e dall’altra Amauri-Sissoko-Martinez. Ovviamente uno scambio alla pari. E su questo Corvino non ci sente. Vuole un conguaglio a suo favore e Marotta non cederà mai. Ed ha ragione. L’affare malgrado tutto ha buone possibilità di andare in porto, soprattutto se sulla panchina della Fiorentina rimarrà l’ex interista. Che ad Amauri preferirebbe pero’ Maxi Lopez. Notizia di ieri freschissima è che il Catania ha richiesto al Torino l’attaccante Bianchi. Un vero macello.

A questo punto facciamo chiarezza con uno schemino

Giocatori titolari della Juve insostituibili sono:
1)Felipe Melo
2)Aquilani
3)Krasic
4)Quagliarella
5)Chiellini
6)Bonucci
7)Marchisio

Se Marotta riuscisse nel maxi scambio si aggiungerebbe un altro titolare inamovibile in prospettiva futura. Vargas con Gilardino a scambiarsi la maglia con il grandissimo attaccante che sarà presentato a giugno (PRETESA DEGLI SPONSOR). Ad oggi ancora Dzeko. Le voci di altri attaccanti, da Huntelar a Pazzini, al momento sono assolutamente infondate. Per l’olandese non se ne parla proprio perchè i tedeschi non lo cedono a meno di 20 milioni (e non li vale assolutamente), per Pazzini invece l’impossibilità di un suo trasferimento è legato a Cassano e alla mancata intesa Garrone-Elkan. In conclusione a gennaio la Juve potrà avere un buon attaccante solo se Amauri viene spedito via come contropartita (come predico da mesi). Altrimenti l’attacco non sarà toccato. Magari un Maccaroncello in prestito ci starebbe!

Sul centrocampo la situazione è ancora piu’ difficile. Soprattutto perchè la Juve ha saputo che Inler è in vendita. Prezzo? Ancora non è stato fatto. Ma il costo non sarà proibitivo alla D’Agostino per intenderci. Proprio poche ore fa Marotta si è lasciato con Pozzo. C’è tanto da parlare con il patron dei friuliani. Da Motta a Pepe passando per Zapata ad Inler. Si è parlato moltissimo negli ultimi giorni di Cigarini come alternativa ad Aquilani. Ma molti dimenticano che il ragazzo è di proprietà del Napoli. I partenopei hanno chiesto in cambio Sissoko. La Juve non rinforzerà MAI una (ahinoi) diretta concorrente soprattutto per avere in squadra una riserva. Non si scambia un titolare per una seonda linea.

Passiamo a Rakitic. Ho letto un articolo che parlava di un offerta al ragazzo da parte dell’Atletico Madrid di 1.8 all’anno. Stranamente gli stessi soldi che vi HO CONFIDATO la Juve avrebbe messo sul piatto. Ma oramai a queste ”copiose” coicidenze ci siamo abituati. Il problema sta nell’offerta. La Juve valuta il giocatore non piu’ di 4 milioni. E scambiarlo con Sissoko, come alcuni erroneamente hanno dichiarato, è impossibile. Marotta valuta Momo 10 milioni trattabili. Pensare che i tedeschi aggiungano come conguaglio almeno 4-5 milioni è come credere ancora in Babbo Natale. Ma si sta discutendo. Forse a 5.5 si chiuderebbe. Per concludere. Paratici e Vargas sono attesi in Spagna l’11 gennaio. Il giocatore coinvolto è Bruno!

Chiudo il mio aggiornamento con una ultimissima curiosità. La mia fonte, tra il serio ed il faceto, chiude la telefonata dicendomi ”Palermo ci è vicina”. Lo richiamo e gli chiedo lumi. Ridendo mi dice . Uno dei tuoi sogni palermitani forse non sono piu’ cosi lontani da vederli realizzati. Per la cronaca i miei due sogni rosanero sono Pastore ed Illicic. Ed il rinnovo con clausola a 15 milioni mi puzza di affare fatto con qualcuno. Che fossimo noi a fare il colpaccio magari inserendo una serie di nostri giocatori mediocri? Amauri, Giovinco, Lanzafame, Sissoko?

La formazione ideale ad oggi per la lavagnetta dei Boss:

Storari
Sorensen-Chiellini- Bonucci – Vargas
Melo – Aquilani – Marchisio
Krasic – Quagliarella
Dzeko


Costantino
Masiello – Zapata – Legrottaglie – Traorè
Bruno (Inler) – Poli – Rakitic
Pepe – Paizon (del Piero)
Gilardino

e se fosse cosi?

Storari
Johnson – Chiellini – Bonucci – Vargas
Melo – Aquilani – Marchisio
Krasic – Illicic
Quagliarella


Le parole del mister: ”Non vogliono dipendere da una punta”.

Redazione Bianconerinews.com