Il Paderborn vince, ma è Stoppelkamp ad entrare nella leggenda con un goal da 80 metri

Un goal da leggenda di Stoppelkamp ha sigillato la vittoria del Paderborn contro l'Hannover, un goal da 80 metri del giocatore per il 2-0 dei padroni di casa.
Un goal dalla distanza ha sigillato la vittoria del Paderborn contro l'Hannover. Una distanza, però, particolare: ben 80 metri. E' accaduto alla Benteler-Arena di Paderborn, al 93' quando i padroni di casa conducevano per 1-0 e i giocatori ospiti erano tutti in area avversaria a cercare di sfruttare un calcio di punizione dalla trequarti, ultima occasione per trovare il goal del pareggio. Il più arretrato è il portiere Zieler, rimasto sul dischetto di centrocampo.

Il cross in mezzo all'area non ha l'effetto desiderato dai calciatori dell'Hannover, con Hünemeier a rinviare di testa e Moritz Stoppelkamp a stoppare palla di petto poco fuori dall'area. Ed è a quel punto che è scattato il 'genio', la volontà di cercare la giocata eccezionale.

Sì, perchè Stoppelkamp non ha semplicemente allontanato lontano il pallone, facendo scorrere così gli ultimi secondi di gara, ma consapevole che il portiere avversario era a centrocampo, ha subito calciato lungo verso la porta dell'Hannover.

La corsa all'indietro di Zieler è stata vana, perchè il pallone calciato da Stoppelkamp aveva la forza e la direzione giusta per insaccarsi in rete e chiudere definitivamente la partita. Un goal da 80 metri per Stoppelkamp, un goal che lui e chi ha assistito alla gara non dimenticherà mai.