Capello incorona Ibra: "Diventerà più forte di VAN BASTEN"

"Prima era troppo innamorato del pallone, da quando gli ho fatto vedere i video di Marco è diventato il miglior attaccante del mondo".

"Ibrahimovic arriverà a superare Van Basten". Fabio Capello si sbilancia, secondo lui l'asso svedese diventerà anche più forte del Cigno di Utrecht.

Il commissario tecnico della nazionale inglese ha avuto la fortuna di lavorare con entrambi gli attaccanti e scommette sul nuovo centravanti del Barcellona: "Quando Zlatan arrivo in Italia era un diamante grezzo. Però ora è molto completo, è il miglior attaccante del mondo ed è assolutamente impossibile da marcare in area. So che paragonare Van Basten a Ibrahimovic è come paragonare Picasso con Rothko ma insisto nel dire che per la sua potenza e la sua tecnica Zlatan diventerà più forte di Marco".

"Zlatan - spiega Capello - aveva bisogno di apprendere e maturare, però è un ragazzo intelligente. Inoltre possiede una capacità incredibile per mantenere la posizione, per liberarsi dai difensori avversari e per vedere al tempo stesso il passaggio, lo spazio o un'occasione per tirare".

Continua il paragone tra i due campioni: "Marco è nato con il gol nei piedi, nel suo caso si tratta di qualcosa di innato. Invece a Zlatan frenava forse il fatto che era troppo innamorato del pallone, sembrava piacergli di più tenere palla e fare giochetti che non tirare in porta. Questo è cambiato quando gli ho mostrato i video di Van Basten. Da allora gioca molto più vicino all'area piccola. Ciò che più accomuna Van Basten a Ibra è la sua eleganza naturale. Parliamo di giganti che senza dubbio sono pura poesia per il modo in cui si muovono".