I tifosi e le loro minacce hanno "vinto": Roberto Carlos ha lasciato il Corinthians

Il giocatore, minacciato dai tifosi, ha rescisso il suo contratto.
E' finita nel peggiore dei modi la storia tra Roberto Carlos e il Corinthians. Il terzino brasiliano, arrivato al 'Timao' un anno fa, lascia il club dopo aver avuto dei seri problemi con i tifosi.

Nelle ultime settimane Roberto Carlos era stato persino minacciato da alcuni tifosi, delusi dalle sue prestazioni. "Non si può andare avanti così - aveva detto l'ex terzino di Inter e Real Madrid - Ho ricevuto minacce e quando esco di casa vengo seguito. Ho paura e quindi la cosa migliore per me è andare via".

Detto, fatto. Proprio oggi è arrivata la notizia ufficiale della rescissione consensuale del contratto con il club e adesso il 37enne mancino potrebbe finire negli States, dove lo cercano i Los Angeles Galaxy.