Parma-Ancona 4-1: Paloschi bum, Lucarelli bum-bum, Matteini bum. Ecco a voi la corazzata ducale...

In rete tre degli attaccanti di Cagni. Il goal della bandiera e' di Mastronunzio.
La festa ducale, la prima vittoria casalinga in questa serie B porta le firme di Paloschi, capitan Lucarelli autore di una doppietta e Matteini. Il quattro a uno e' sonante, e punisce forse troppo un Ancona modesto ma generoso ed i loro tifosi, colorati e vivaci. Il test per i ducali e' pero' poco attendibile, sara' da quello di martedi' contro l'Albinoleffe, nel recupero della seconda giornata, che usciranno riscontri reali contro una diretta concorrente per la promozione.

In campo – Le squadre sono speculari: 4-4-2 per i ducali di Gigi Cagni, con C.Lucarelli ed il baby Paloschi al posto di un Kutuzov tornato solo l'altro ieri dalla nazionale in avanti. Ospiti con l'ex Colacone in panchina, preferito a lui il tandem Nassi – Mastronunzio.

Si gioca – Ed il Parma e' subito in avanti, giusto per mettere in chiaro che vuole raccogliere i primi tre punti stagionali per ringraziare gli 8.801 abbonati. Leon in super spolvero serve gia' al quarto una palla deliziosa per Reginaldo, che resiste ad un paio di attacchi per poi lasciar partire un tiro debole che non impensierisce Sirigu. Undicesimo: angolo di Castellini pennellato per Paloschi che appostato sul primo palo anticipa tutti ed insacca. Uno a zero. Che dura solo tre minuti, basta una ripartenza dei biancorossi per trovare il pari: Nassi serve Mastronunzio che prima colpisce il palo poi insacca liberamente mentre Pavarini, Paci e A. Lucarelli osservano beati. Tutto da rifare, ma al diciottesimo arriva il due ad uno: cross a rientrare di Leon pennellato sulla testa di C.Lucarelli che batte Sirigu in tuffo. Poi non succede quasi piu' nulla. Al venticinquesimo un tiro da fuori di Nassi lambisce il palo, tre minuti dopo Rizzato liscia in area una clamorosa occasione da rete, concessa piu' per incapacita' della difesa di casa che per la bravura avversaria, ma e' poca roba. Come il Parma, che davanti pare sazio, crea gioco, applica schemi, ma spreca, mentre dietro dorme.

Pronti via, si torna in campo e Rincon stende Leon in area: rigore trasformato di precisione e potenza da Cristiano Lucarelli. Ed e' solo il quarantanovesimo. Poi, la girandola dei cambi. Entra l'anconetano doc Paponi nel Parma e l'ex Colacone nell'Ancona. Pillola di amarcord: per lui solo una presenza nel Parma, aprile '94, gialloblu' sconfitti due a zero dalla Roma in casa. Ma e' il Parma che costruisce e spreca. Tanto. Per dovere di cronaca si annota la quarta rete dei ducali, firmata da Matteini su cross di Castellini. Ma e' sulla difesa, traballante e insicura, figlia delle tante indecisioni degli anni passati, che dovra' lavorare Cagni.

La chiave – Lucarelli e Paloschi si trovano che e' un piacere. E contro un Ancona generoso ma tecnicamente misero fanno cio' che vogliono davanti.

La chicca – Trentacinquesimo minuto della ripresa, Zenoni ruba palla, a centrocampo, a De Falco. Niente di che, ma e' la prima dimostrazione di grinta che il terzino da' da quando veste la maglia crociata.

Top&Flop – Non e' un facile giudice delle reai potenzialita' delle due squadre una partita piacevole ma stradominata dai padroni di casa, in cui l'unico che non convince e' Budel, mentre in difesa l'accoppiata Paci – A.Lucarelli fa tremare per lentezza ed insicurezza. Nell'Ancona si salva Sirigu, artefice di un paio di interventi, e Mastronunzio, autore del gol del momentaneo pari.


Francesca Devincenzi

Tabellino

Parma-Ancona 4 - 1

Marcatori: 11' Paloschi, 18' e 49'(rig) C. Lucarelli, 83' Matteini (P), 14' Mastronunzio (A)

Parma (4-4-2): Pavarini 5,5; Zenoni 5,5, Paci 5,5, A. Lucarelli 5, Castellini 6; Reginaldo 6, Morrone 6,5, Budel 5 (54' Mariga 6), Leon 6,5; Paloschi 7,5 (63' Paponi 6), C.Lucarelli 7(63' Matteini 6).
A disp: Gasparri, Rossi, Troest, Parravicini. All. Cagni 6,5

Ancona (4-4-2): Sirigu 6; Turati 5,5 (46' Miramontes 5,5), Rincon 5, Olivieri 5, Langella 5; Surraco 5 (59' Guadalupi 5,5), De Falco 5,5, Catinali 5, Rizzato 5,5; Mastronunzio 6 (74' Colacone 5,5), Nassi 5,5. A disp: Da Costa, Vanigli, Comazzi, Anastasi. All: Monaco 5,5

Arbitro: Tommasi 6

Ammoniti: A. Lucarelli (P), Rincon (A).