News LIVE

Anticiparsi non è servito: Conte insoddisfatto dei campi della Borghesiana, la Juventus non si allena e medita un clamoroso trasloco...

Antonio Conte, si sa, è un tipo molto esigente. Il tecnico della Juventus, a pochi giorni dalla finale di Supercoppa Italiana contro la Lazio, ha deciso di non lasciare nulla di intentato: partenza anticipata per Roma e subito via con gli allenamenti. I buoni propositi, però, si sono scontrati con una realtà ben diversa rispetto a quella immaginata dal tecnico salentino.

Il mister, infatti, non è rimasto affatto soddisfatto delle condizioni dei campi della Borghesiana, dove la squadra avrebbe dovuto allenarsi. I giocatori, dunque, sono rientrati in albergo dietro ordine dello stesso Conte, senza sostenere alcuna seduta di lavoro. A questo punto, la Juve potrebbe decidere di trasferirsi sui campi dell'Acqua Acetosa, forse già a partire da domani, in attesa di conferme ufficiali.

In un primo momento, si era paventata addirittura la possibilità di un rientro a Torino, ma la cosa avrebbe creato notevoli disagi al gruppo bianconero, chiamato a giocarsi domenica il primo trofeo ufficiale della stagione. Acqua Acetosa o un piano B, sempre in quel di Roma: queste le opzioni a disposizioni di Conte, che ha bocciato senza mezzi termini la 'location' della Borghesiana.

Quanto alla formazione, rimangono da verificare le condizioni di Barzagli, reduce da tendinopatia: c'è ottimismo circa il suo recupero. Non dovesse farcela, l'ex Wolfsburg verrà sostituito da Ogbonna, mentre in avanti Vucinic sembra favorito su Llorente come partner di Tevez.

//