Profilo - Andrija Balic, il regista del futuro per la Roma

Vi presentiamo Andrija Balic, centrocampista croato classe 1997 dell'Hajduk Spalato che piace alla Roma: "Il mio idolo? Adoro lo stile di gioco di Iniesta".
ANDRIJA BALIC | La Scheda
Club Hajduk
Ruolo Centrocampista centrale
Data di nascita 11 Agosto 1997
Altezza/Peso 180cm/71kg
Nazionalità Croazia
A chi assomiglia Sliskovic, Hamsik

L'asse Italia-Croazia si sviluppa nel calciomercato della Roma: dopo Halilovic, strappato dal Barcellona alla concorrenza di mezza Europa, e Pasalic, dirottato dal Chelsea al Monaco, un altro giovanissimo talento esploso nella Prva HNL potrebbe presto approdare nel grande calcio. La Roma sembra infatti aver accelerato con decisione su Andrija Balic, centrocampista classe 1997 dell'Hajduk Spalato, considerato insieme al compagno di squadra Vlasic (anche lui seguito dai giallorossi) e a Coric della Dinamo Zagabria il miglior prospetto del campionato croato.

Chioma fluente da rockstar british, fisico in pieno sviluppo, Andrija è un centrocampista offensivo, rapido di gambe e di pensiero, impiegato solitamente da mezzala o da trequartista puro. Già 5 i goal tra i professionisti con la maglia dell'Hajduk, indossata per la prima volta il 13 aprile 2014 contro l'RNK Spalato.

Da dicembre 2014 la sua escalation è stata continua: 17 presenze per lui nella scorsa stagione e già 14 in questa con un peso sempre maggiore nel 4-2-3-1 di Poklepovic, come dimostrano i 10 goal complessivi segnati in tutte le competizioni.

L'Hajduk ad inizio marzo lo ha blindato con il rinnovo fino al 2018 ma è difficile pronosticare per il talentino nato e a Spalato e cresciuto a Dugopolje un futuro in patria.

Ajax, Borussia Dortmund e Marsiglia lo seguono da tempo ma dopo il Real Madrid - che lo ha individuato come la risposta perfetta ad Halilovic del Barcellona -  si è fatta avanti la Roma che ha intenzione di instaurare una sinergia con l'Hajduk per ottenere il diritto di prelazione sui migliori talenti del cliub.

Negli ultimi anni la Roma è stata sempre in prima fila nel calciomercato dei giovani e con l'acquisto di Balic proseguirebbe una politica societaria incentrata sul futuro. Occhio però al Tottenham dell'ex Baldini, che già da un anno a questa parte si è messo sulle tracce del giocatore.

"Ho saputo qualcosa sul Tottenham lo scorso anno - ha spiegato Andrija in esclusiva a Goal - ma non mi sono fatto influenzare dalle voci. Mi sarebbe dispiaciuto andare via, nessuno poteva immaginare che avrei segnato 5 goal e sarei diventato titolare. Ora ho un nuovo contatto, e sono felice che l'Hajduk creda in me. Mi piacerebbe restare perchè sto ancora crescendo come giocatore, vedremo. Spagna, Inghilterra e Germania sono il top, ma se mi chiedi in che squadra mi piacerebbe giocare dico Liverpool".

In patria Balic è stato paragonato, per fisico, movenze e genialità nelle giocate, ad un ex campione dell'Hajduk come Blaz Sliskovic, uno degli idoli di Zinedine Zidane, indimenticato a Pescara. Il modello di Andrija è però un altro: "Adoro lo stile di gioco di Iniesta, mi piace tantissimo". Un fuoriclasse di cui presto potrebbe diventare rivale sul campo...