Il "Capitano della Giallorossa" non è Totti! Il legale di Erodiani lo spiega, la Roma prende posizione: "Giù le mani dal Pupone"

L'avvocato di Erodiani ha smentito l'implicazione di Totti nella vicenda calcioscommesse. Secondo l'Agicos, è l'Inter l'unica delle big ad esser coinvolta in flussi anomali...
Calciomercato in Diretta su Goal.com - Clicca QUI
Segui Goal.com sui Social Network

La notizia più attesa dai tifosi romanisti: Francesco Totti non c'entra nulla con la vicenda calcioscommesse. Lo ha sostenuto oggi l'avvocato di Erodiani, Paolo D'Incecco, dicendo: "Massimo Erodiani quando parlava del 'Capitano della Giallorossa' non faceva nessun riferimento alla Roma. Possibile si parlasse di serie minori".

Buone notizie anche per gli altri club di A: "Erodiani durante l'interrogatorio di garanzia eseguito dal gip ha già escluso ogni collegamento per quanto riguarda la serie A, mentre ve ne sono stati certamente per la serie B e la Lega Pro". Così il legale dell'uomo, che verrà interrogato oggi dalla Procura di Cremona.

La Roma intanto prende posizione. "Giù le mani dalla Roma e dal suo capitano", è l'intervento di Tullio Camiglieri, responsabile comunicazione delegato dalla nuova proprietà. "Colpisce il modo in cui si sta tentando di infangare la Roma, centellinando presunte notizie di reato frutto di millanteria di alcune persone. Non è questo il modo di difendere la trasparenza del nostro campionato e la legalità dentro e fuori i campi. Confidiamo che tutto venga rapidamente ricondotto - ha concluso Camiglieri - su un piano di rispetto delle regole degno di uno stato di diritto".