Che fine ha fatto Saponara? Da uomo mercato a 'desaparecido' in casa Empoli

Era rinato all'Empoli sotto la gestione Giampaolo, adesso Riccardo Saponara sta vivendo un momento difficile: l'esclusione contro la Juventus è un segnale forte perchè si 'svegli'.

Fallito il salto nel grande calcio durante il bienno trascorso al Milan, per Riccardo Saponara il ritorno all'Empoli sembrava già la fine di un percorso, pur essendo giovanissimo. Con la targhetta 'inadatto ad una big'.

Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A

Ed invece, pur non essendoci più il suo mentore Sarri, che non a caso lo avrebbe voluto portare al Napoli, il trequartista classe '91 è riesploso, trascinando la squadra di Giampaolo alla salvezza e rimettendosi al centro delle voci di mercato.

Si è parlato anche di Juventus per Saponara, c'era forte il Sassuolo fino all'ultimo la scorsa estate e se Giampaolo fosse andato al Milan addirittura si sarebbe potuto concretizzare un clamoroso secondo tentativo in rossonero.

Alla fine il giocatore è rimasto ad Empoli, ma in questo avvio di stagione - complici le difficoltà dell'intera squadra toscana - è sembrato un lontano parente di quello della scorsa stagione. Al punto che Martusciello ha deciso di adottare una 'terapia d'urto' per sortire una reazione.

L'esclusione contro la Juventus ha fatto rumore, scelta tecnica che ha toccato proprio l'intoccabile per eccellenza della squadra, neanche inserito a partita in corso. Ma adesso tutti a Empoli si aspettano il segnale del campione. Se Saponara può o vuole ancora diventarlo.