Totti riscrive la storia: Baggio superato sui calci di rigore, Higuain per media-goal

Sono 69 i calci di rigore realizzati da Totti a fronte dei 68 dell'ex primatista Roberto Baggio. La mediagoal di uno ogni 72' è migliore di quella di Higuain, fermo a uno ogni 87'.

In questa stagione sono bastati 287' a Francesco Totti per infrangere nuovi record e per mettere in crisi la Roma sul possibile rinnovo del contratto. La doppietta in 3' rifilata al Torino gli ha, di fatto, permesso di rilanciarsi sia dal punto di vista delle statistiche che in considerazione del prossimo futuro.

Con i goal segnati in questa edizione della Serie A, il numero 10 giallorosso è diventato l'unico calciatore ad aver timbrato il cartellino almeno una volta per 22 campionati consecutivi in Serie A. Senza considerare che con il calcio di rigore realizzato contro i granata ha superato al primo posto Roberto Baggio per trasformazioni dal dischetto: 69 (su 86 calciati) contro i 68 del 'Divin Codino'.

Ma i numeri del Capitano non finiscono qui. Totti, infatti, a 39 anni e sette mesi, è diventato il giocatore più anziano a realizzare una doppietta in Serie A. Due goal con i quali ha superato la strepitosa media di Gonzalo Higuain: una rete ogni 72' per Totti contro una ogni 87' del Pipita. Chiaro che i 30 sigilli dell'argentino hanno altra valenza.

Infine una pillola sui 22'' che sono bastati all'attaccante per gonfiare la rete. Precisando che si tratta di un record per giocatori subentrati a gara in corso in questo campionato, Totti può vantare anche un discreto posizionamento nella speciale classifica dei goal più veloci.

Il record mondiale assoluto appartiene a Nawaf Al Abed che, il 7 novembre 2009 durante una partita tra Al-Hilal e Al Shoalah, impiegò appena 2'' a trovare la via del goal calciando direttamente da centrocampo dopo il fischio iniziale.

In Serie A lo scettro spetta a Paolo Poggi con la rete siglata dopo appena 8'' ed 1 decimo nella sfida Piacenza-Fiorentina del 2001. Al secondo posto, invece, figura Marco Branca che in un Udinese-Fiorentina del 1993 festeggiava dopo 9'' ed 1 decimo.

Per quanto riguarda i Mondiali, il goal più veloce fu realizzato nel 2002 dall'attaccante della Turchia Hakan Sukur dopo 11'' nella finale per il terzo posto contro la Corea del Sud. In Champions League, invece, nessuno è ancora riuscito a battere il primato stabilito da Roy Makaay con il Bayern Monaco che, nell'annata 2006/07, sbloccò il risultato contro il Real Madrid dopo appena 10'' e 2 decimi.