Tegola Marchisio, crociato ko e niente Euro: "Sono i rischi del mestiere"

Marchisio ha dovuto abbandonare la gara contro il Palermo per un infortunio al ginocchio. Lesione ai legamenti, addio Europei: "Verrà operato nei prossimi giorni".

La sconfitta del Napoli di ieri sera, il pareggio della Roma ad ora di pranzo, la vittorio roboante contro il Palermo: per la Juventus c'erano tutti i presupposti per vivere un pomeriggio con il morale alto.

Ed invece non si è fatta attendere la nota stonata della giornata. Claudio Marchisio ha dovuto lasciare il campo dopo appena un quarto d'ora di gioco a seguito di un contrasto nel tentativo di rubare palla a Vazquez. Ad avere la peggio è stato proprio il mediano bianconero, rimasto contuso a terra.

Che la situazione fosse grave si è capito immediatamente dal modo in cui il centrocampista si dimenava per il dolore a seguito della torsione innaturale. Necessario l'ingresso sul rettangolo verde dell'ambulanza, che ha trasportato Marchisio negli spogliatoi. Il ginocchio del bianconero si è gonfiato nel giro di pochi attimi, facendo chiaramente intendere che l'infortunio non fosse di lieve entità.

I cattivi presagi sono diventati realtà nell'immediato post-partita con la conferma di Massimiliano Allegri in conferenza stampa: "Abbiamo avuto la conferma. Marchisio lo perderemo per molto tempo, è rottura del crociato e dunque nei prossimi giorni dovrà essere operato al ginocchio sinistro".

 

Una foto pubblicata da Claudio Marchisio (@marchisiocla8) in data:

La comunicazione ufficiale è arrivata direttamente dalla Juventus attraverso una breve nota: "La risonanza magnetica effettuata ha confermato il sospetto clinico della rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Nei prossimi giorni il calciatore sarà sottoposto a intervento chirurgico".

Per Marchisio si profila dunque uno stop di diversi mesi, che renderebbe complicata la preparazione alla prossima stagione ma, soprattutto, costringerà il centrocampista a dare forfait per Euro 2016. Una tegola pesantissima per Antonio Conte a due mesi dall'Europeo.

Appena rientrato a casa Marchisio ha subito espresso il suo pensiero attraverso Instagram: "La notizia della risonanza non può che farmi star male, ma questi sono i rischi del nostro mestiere. Ho forza e tanta voglia di tornare bene e il prima possibile. Intanto dentro di me la gioia è grandissima per questa vittoria, siamo sempre più vicini al grande obiettivo. Bravi ragazzi, fino alla fine non molliamo mai".