Juventus sempre avanti: oggi ha esordito la seconda squadra, c'è gente come Rossi e Pasquato

La seconda squadra è un progetto concreto in casa Juventus. oggi l'esordio a Vinovo con la Primavera. Nomi di spicco, come Rossi, Pasquato e De Ceglie.
  Romeo Agresti
Corrispondente Juventus per Goal Italia

Un test per aumentare il minutaggio, una buona prova per entrambe le formazioni. A Vinovo, nel pomeriggio odierno, la Primavera di Fabio Grosso ha affrontato in amichevole la seconda squadra della Juventus allenata da Claudio Gabetta, idea sviluppata con convinzione dalla dirigenza bianconera.

Proprio come confermato dal direttore sportivo della Primavera Federico Cherubini ai microfoni di Jtv: “E' un progetto partito due anni fa, per volontà del direttore Marotta e di Fabio Paratici, perchè il progetto seconda squadra vuole colmare una carenza che c'è nell'organizzazione dei campionati che abbiamo in Italia. La società ha più di 50 giocatori che gestisce in questa area della seconda squadra e prova a studiare per loro un percorso di crescita.

In Italia è difficile, ci siamo aperti all'estero e da un paio di anni abbiamo iniziato a creare con loro, con i ragazzi che sono in attesa di sistemazione, un vero e proprio concetto di seconda squadra. Questi ragazzi si allenano a Vinovo con uno staffa tutti gli effetti. Sono messi nelle stesse condizioni dei nostri ragazzi della Prima Squadra, si allenano, fanno gare amichevoli e oggi è il primo appuntamento di quest'anno dedicato a loro”.

Tre tempi da 35', il modo migliore per mettere benzina nelle gambe in vista dell'imminente stagione, tanti i talenti in campo. E se tra le fila della Primavera volti nuovi, escludendo le consuete promozioni dagli Allievi Nazionali non ce ne sono, spunti interessanti se ne ricavano soprattutto dalla seconda squadra.

Interessante il contributo proposto da Fausto Rossi ('90), grande esperto della Liga spagnola dopo le esperienze di Cordoba e Valladolid, in grande forma Cristian Pasquato ('89) nell'ultima stagione a Pescara, bene anche Paolo De Ceglie ('86) pronto a trasferirsi altrove per trovare maggiore continuità.

La partita è terminata 10-5 in favore dei ragazzi di Gabetta. A segno: Pasquato (2), De Ceglie, aut. Vogliacco, Diagne (2), Buenacasa (2), Margiotta e Cavion. Per la Primavera: Pellini, Clemenza, Pozzebon, Macek e Bove. Oggi, inoltre, a Vinovo si sono radunati gli Allievi Nazionali di Felice Tufano, ritiro a Bardonecchia e rientro previsto per il 19 agosto.

Get Adobe Flash player