Calcioscommesse 'smaltito', l'Atalanta ritrova Masiello 1120 giorni dopo

Andrea Masiello, titolare in Fiorentina-Atalanta, riassapora il campo dopo oltre 3 anni di stop per la squalifica legata al calcioscommesse.

Dopo oltre 3 anni, 1120 giorni per l'esattezza, Andrea Masiello torna a calcare il prato verde. Lo fa in seguito al ciclone legato al calcioscommesse, che ha travolto il difensore dell'Atalanta e lo ha fatto restar fuori fino al match con la Fiorentina.

Colantuono ha deciso di rispolverarlo e dargli una maglia da titolare: "Fisicamente sta molto bene, si è allenato e abbiamo avuto riscontri positivi poco prima che scadesse squalifica. Lui è sereno, sta cercando di rimettersi a disposizione svolgendo attività che possano aiutare coloro che devono capire che certe cose non devono essere fatte, lasciamolo sereno".

Eppure Masiello non era certo di fare ancora parte della Dea, visto che la società ha deciso di reintegrarlo in rosa appena 40 giorni fa. Le condizioni atletiche hanno fornito risposte positive e allora eccolo dal 1' nella sfida del 'Franchi', per gettarsi alle spalle il periodo da incubo.

L'ultima apparizione del difensore risale al 15 gennaio 2012 contro la Lazio, poi la lunga squalifica scattata il 27: domenica la panchina col Cagliari, a Firenze la grande chance per voltar pagina.