Toldo lo ricorda a Vieri: "In Inter-Juventus segnai io"

Francesco Toldo rivendica la paternità del goal del pari in un Inter-Juventus del 2002: "Ma quale Vieri, segnai io. Glielo lasciai per amicizia".

Sono passati 12 anni, ma certe emozioni sono difficili da dimenticare, soprattutto per un portiere. Nel 2002 un rocambolesco Inter-Juventus si concluse 1-1: il risultato, effettivamente, non ha nulla di rocambolesco se non fosse che il pari nerazzurro lo firmò Francesco Toldo.

"In realtà il gol era mio, se guardate le immagini si vede chiaramente che l'ho toccata io - racconta Toldo a 'Radio 24' - Gliel'ho lasciato perché siamo amici! Dissi a Cuper che sarei andato in area per l'ultimo calcio d'angolo, sai di solito gli allenatori si lamentano quando ti vedono in area avversaria".

L'ex portiere nerazzurro è stato ospite della trasmissione radiofonica 'Voi siete qui' insieme con l'attuale difensore dell'Inter Rolando, un altro che ha segnato alla Juve: ""Mi dispiace che in quell'occasione sia arrivata una sconfitta, ma un gol alla Juve è sempre un gol alla Juve - spiega il portoghese - , e io non me lo dimentico".

Rolando spiega inoltre come è arrivato a fare il calciatore di mestiere e poi il difensore: "Ero attaccante all'inizio, poi quando sono arrivato in Portogallo c'era bisogno di una mezzala e di un difensore. Ho scelto la mezzala, ma dopo l'espulsione di un difensore in una partita, sono andato al suo posto, il resto lo sapete".

Get Adobe Flash player