Generazione di Fenomeni - Younes Bnou Marzouk, il Lewandowski marocchino su cui scommette la Juventus

Attaccante marocchino diciasettenne, ha velocità e tiro, e viene spesso paragonato al centravanti del Borussia Dortmund. I bianconeri puntano su di lui per il futuro.
YOUNES BNOU MARZOUK | La Scheda
Club Juventus
Ruolo Centravanti
Data di nascita
2 marzo 1996
Altezza/Peso -
Nazionalità Marocco
A chi assomiglia Lewandowski, Chamakh

Velocità, buona tecnica di base e un tiro potente e preciso. La Juventus è rimasta stupita favorevolmente dalle qualità di Younes Bnou Marzouk, diciasettennte centravanti marocchino dalle lunghe leve, messosi in luce all'ultima Coppa d'Africa di categoria, tanto da decidere di  investire su di lui una cifra importante, circa 500 mila euro, e portarlo in Italia per giocare con la Primavera bianconera.

BOMBER PRECOCE - Fin da giovanissimo Marzouk si è distinto per il gran feeling con il goal, che ha messo in mostra sia con le giovanili del Metz, sia, soprattutto, con l'Under 17 marocchina, guadagnandosi l'attenzione di club importanti.

Dotato da madre natura di un fisico armonico e ben strutturato, grazie alla sua velocità e alla sua tecnica, l'attaccante marocchino riesce spesso a mettere in crisi i suoi avversari e a superarli, sfruttando poi questo vantaggio per concludere a rete in maniera vincente.

L'ottimo score realizzativo e le brillanti giocate hanno fatto sì che il giovane attaccante marocchino sia stato nominato dalla CAN secondo miglior giocatore africano Under 17 lo scorso aprile.

PARAGONI IMPORTANTI - Per il ragazzo magrebino i paragoni 'pesanti' già si sprecano. Quello più ricorrente, legato al ruolo e alla struttura fisica snella e longilinea, è con il bomber del Borussia Dortmund Robert Lewandowski, tanto che il soprannome più diffuso che gli viene attribuito è 'il Lewandowski marocchino'.

In patria è stato inoltre accostato anche al suo connazionale Chamakh, attualmente in forza al West Ham, ma già con un passato importante alle spalle con le maglie del Bordeaux in Francia e dell'Arsenal in Inghilterra.

LA SCOMMESSA DELLA 'CANTERA' BIANCONERA - Forte di un progetto importante per il settore giovanile, la Juventus ha deciso di fare un investimento 'pesante' per un ragazzo di 17 anni, spendendo circa 500 mila euro per portarlo nella sua Primavera.

Se il ragazzo manterrà le premesse dimostrate nell'ultima Coppa d'Africa Under 17, e crescerà ulteriormente confrontandosi con il calcio italiano, la Vecchia Signora potrebbe ritrovarsi un potenziale campioncino in casa. Il ragazzo, amante di Twitter come tanti suoi coetanei, per ora tiene i piedi per terra e dimostra una maturità non comune in un diciasettenne.

"Quando ti chiama un club come la Juventus - ha commentato dopo l'ufficializzazione dell'operazione - non ci pensi due volte e accetti subito. E' un grande club con grandi giocatori, io partirò dalla Primavera e vedremo, a seconda di come crescerò, se potrò giocare in Serie A". Quella Serie A che rappresenta sicuramente il suo sogno e il suo obiettivo.