Milan by-night, Niang si dà alla pazza gioia e rischia la maxi squalifica. Oggi Galliani proverà a mettere in riga il baby francese...

L'attaccante è protagonista dello scandalo che ha colpito l'Under 21 francese insieme con i compagni M'Vila, Griezman e Mavinga. La FFF non ci sta, Galliani pronto a bacchettarlo.
Gatte da pelare in casa Milan. Se sul campo bisogna ancora trovare una dimensione, anche fuori la situazione non va meglio. Le prestazioni di M'baye Niang sono da otto in pagella sopratutto quando si tratta di fuggire dal ritiro della nazionale è passare una notte hot in qualche nightclub.

Ha i contorni chiarissimi e ben definiti la fuga del baby attaccante rossonero dal ritiro della Francia Under 21. Niang, come riporta il 'Corriere dello Sport', ha intrapreso con i compagni Griezman, M'Vila e Mavinga un viaggio di ben 200 km per spostarsi da Le Havre a alla discoteca Cristal Lounge di Parigi. Inoltre il taxi che li ha accompagnati era guidato proprio da un amico di M'Vila.

In poche ore è scoppiato lo scandalo. Sia perchè le foto hanno cominciato a circolare su Facebook, Twitter e via dicendo, ma anche perchè il tecnico dell'Under 21 transalpina Mombaerts non ha preso nessun provvedimento disciplinare, nonostante il match di qualificazione da giocare 3 giorni dopo in Norvegia. Un march perso clamorosamente 5-3 che ha portato all'eliminazione ed al siluramento dello stesso Mombaerts.

Il quartetto francese di presenterà a breve davanti alla Commissione Disciplinare, che con tutta probabilità opterà per una sostanziosa squalifica. Oggi, però, Niang ha in agenda anche un incontro con Galliani. L'ad del Milan cercherà di fargli capire che guidare senza patente e fuggire dal ritiro della Nazionale non sono un buon incentivo per guadagnarsi una rinconferma in rossonero.