Berlusconi manda un messaggio all'Inter: "Vi pentirete di aver preso Cassano, vi spaccherà lo spogliatoio"

Il patron rossonero non ha espresso certo giudizi positivi nei confronti del suo ex-giocatore, appena passato in nerazzurro.
Anche quando non si tratta di calcio, Silvio Berlusconi non può fare a meno di pensare al Milan, nello specifico all'addio di Antonio Cassano. Secondo quanto riportato da Tuttosport il patron rossonero, durante l'interrogatorio al quale è stato sottoposto dai magistrati Messineo ed Ingroia, ha così parlato del barese, appena passato all'Inter.

"Voi interisti vi pentirete di averci portato via Cassano. Quello ci metterà pochissimo a mettervi in subbuglio lo spogliatoio". Un'affermazione che dimostra come nell'ambiente rossonero forse in molti sono soddisfatti di non avere più tra i piedi uno 'spaccaspogliatoio'.

Spetterà adesso a Cassano, il prossimo 7 ottobre, giorno della prima sfida, far ricredere il suo ex-presidente. Di sicuro da queste dichiarazioni può desumersi che il rapporto tra il giocatore ex-Sampdoria e Roma e la società rossonera si è rotto definitivamente dopo Euro 2012, ma qualcosa già bolliva in pentola già dall'estate del 2011.

Intanto i tifosi rossoneri, dopo la tripletta di Pazzini contro il Bologna, sembrano non pensare più al fuoriclasse di Bari Vecchia. Per cancellarlo definitivamente basteranno altre reti del loro nuovo bomber? Ai posteri l'ardua sentenza...