Dalla Juve al Bologna, Pazienza non vede ridimensionamenti: "Non ho rimpianti, l'importante è essere utili... Mi manca solo la Nazionale, ma ho trent'anni e posso migliorare ancora"

Michele Pazienza, neo acquisto del Bologna, ha firmato un contratto triennale con i falsinei fino a giugno 2015. E Sul Milan: "Avversario difficile, male incontrarlo proprio ora"
Intervistato dalla 'Gazzetta dello Sport', Michele Pazienza, centrocampista centrale classe 1982 ex Juventus, Napoli e Udinese, è pronto per tornare a giocare. Il giocatore neo acquisto del Bologna potrebbe già scendere in campo domani nell'anticipo serale contro il Milan.

Sul perchè Bologna: "E' una squadra che mi ha voluto fortemente, e mi ha preso a titolo definitivo, ho firmato un contratto triennale fino a giugno 2015".

"Non ho rimpianti - ha aggiunto Pazienza -  Mi manca solo la nazionale ma ho trent'anni e posso migliorare ancora. Non mi sentro ridimensionato perchè per me l'importante è giocare bene per la squadra a prescindere dagli obiettivi".

Sulla prossima partita contro il Milan: "Sono pronto subito per giocare. Sono a disposizione di Mister Pioli, ma penso che partirò dalla panchina. Non è facile incontrare il Milan, specialmente se proviene da una sconfitta, avrei preferito una squadra più abbordabile".