Kaladze lascia il calcio, vuole una poltrona, ma non da allenatore... "Scenderò in politica"

Il difensore del Genoa ha annunciato la sua intenzione di tornare in patria per cercare di migliorare la situazione politica del suo paese, la Georgia.
E' tempo di addii anche al Genoa. In conferenza stampa infatti il difensore ex-Milan Kahka Kaladze ha annunciato il suo addio al calcio e la sua intenzione, in futuro, di scendere in politica nella sua nazione.

Ecco le parole del difensore georgiano: "Sono molto emozionato nel dire che dopo 18 anni di calcio ho deciso di ritirarmi. Devo ringraziare il Genoa, il Milan, i tifosi e tutti i miei compagni di squadra. Comincerò una nuova avventura, ho deciso di fare politica, voglio lottare per la libertà e per la democrazia della Georgia".

Kaladze farà parte del movimento politico della Georgian Dream: "Sogno una Georgia all'interno della quale i miei figli possano crescere nella libertà e nella democrazia. Voglio che il mio paese possa entrare a far parte dell'Europa e della Nato".