La Roma di Montella nasce con un'importante scelta: Totti centravanti e Borriello in panchina!

Il nuovo allenatore della Roma avrebbe deciso di puntare sul Capitano nel ruolo di centravanti. A rimetterci il posto da titolare sarebbe Marco Borriello.
Inter, Napoli, Shakthar Donetsk e Genoa. Sono queste le squadre che hanno costretto la Roma
a 4 sconfitte consecutive, costate tantissimo sul piano delle ambizioni e del morale e, per di più, costate anche la panchina a Claudio Ranieri.

Vincenzo Montella, nuovo allenatore giallorosso, avrà poco tempo per "ri-ambientarsi", dato che già domani i giallorossi scenderanno in campo per il recupero del match di Bologna, interrotto dopo meno di venti minuti per via di una fitta nevicata. Montella, al quale da attaccante stava spesso stretto partire dalla panchina, sembra però intenzionato a riservare tale sorte a Marco Borriello. L'attaccante campano, non al meglio della condizione, sembra destinato a sedere in panchina, lasciando spazio a Menez, Vucinic e Totti che, sembra destinato a ricoprire il ruolo di punta centrale.

Altra novità potrebbe essere costituita dalla riproposizione di Doni tra i pali, mentre dovrebbero arrivare conferme per Riise e De Rossi, tra i peggiori dell'intera stagione fin qui. Montella sembra orientato a schierare un 4-3-3 che prevede l'impiego di Cassetti e Riise sulle corsie laterali, Burdisso e Mexes in mezzo e un centrocampo costituito da De Rossi, Taddei e Brighi, ma non è escluso che Menez parta dalla panchina, permettendo anche a Simplicio di trovare posto in mezzo al campo in quello che diventerebbe un 4-2-3-1 con Vucinic esterno di sinistra.

Perrotta, intanto, rimarrà fuori per due settimane mentre il rientro di Pizarro sembra imminente: già domenica, quando all'Olimpico arriverà il Parma, il cileno potrebbe tornare in campo.