A Venturato non piacciono i trattamenti "differenziati": "Squalificato perchè avrei impartito indicazioni dalla tribuna, Mourinho...."

Parla ai taccuini di Tuttosport il tecnico della Cremonese.
Le immagini di Josè Mourinho che sprona ed incita la sua squadra a pochi metri dal terreno di gioco durante la partita contro il Genoa, nonostante la squalifica, non sono passate inosservate e non sono state accolte di buon grado a Cremona dall'allenatore della Cremonese Roberto Venturato, squalificato per un turno in più nella scorsa giornata dal giudice sportivo proprio per aver impartito indicazioni dalla tribuna durante il match contro il Lumezzane.

"Non capisco i motivi di questa disparità di trattamento. I commissari di campo nel mio caso hanno detto che stavo parlando al cellulare, ma non è assolutamente vero. Mi trovavo in un box dello stadio coperto dalle vetrate e da lì vedevo i commissari, ma loro non potevano vedere me. In tanti anni di calcio non avevo mai visto una decisione del genere. Dà sicuramente fastidio essere trattati in maniera diversa, evidentemente a Milano i commissari di campo non hanno visto nulla...".

Venturato ha poi continuato: "Ogni allenatore ha l'istinto di mantenere il contatto con la propria squadra, anche Mourinho lo ha fatto, comportandosi secondo il suo modo di fare".