Zanetti nella STORIA, con oggi sono 139 consecutive: "Tutto grazie al lavoro", persino per il suo matrimonio! E sullo scudo: "Il quinto consecutivo sarebbe LEGGENDA!"

Il capitano dell'Inter ha parlato anche della Champions League.
Ha 36 anni ma la condizione fisica di un ragazzino di 20, e forse anche meglio. Javier Zanetti, capitano ormai storico dell'Inter, in campionato e Champions non si ferma da 138 partite, e stasera col Catania farebbe 139 consecutive, un record.

"Ci vuole fortuna però anche, oltre che dedizione al lavoro - dice alla 'Gazzetta dello Sport' - Anche un po' di febbre potrebbe metterti KO, ma così non è stato. Io poi in allenamento do sempre il massimo, come se fosse una finale di Champions League".

Già, quella Champions dove l'Inter non riesce ad andare mai fino in fondo: "Non è una questione psicologica, è solo una competizione molto diversa dove anche solo un piccolo errore ti mette fuori gioco. Ma tranquilli, non usciremo da girone...", ha affermato sorridendo.

Maniacalità nel lavoro, dunque, è questo il motto del "Tractor" nerazzurro, che racconta un aneddoto: "Mi allenai in Argentina pure il giorno del mio matrimonio. Mia moglie però mi ha conosciuto e mi ha preso così come sono...", ha affermato J. Zanetti.

Il capitano nerazzurro, infine, da vero leader ha voluto concludere: "Va bene la Champions, ma non sottovalutiamo il campionato perchè vincere il quinto scudetto sarebbe record e sarebbe leggenda. Spesso qualcuno tende a dimenticare questo...".