Il Genoa in Europa dopo 17 anni, Signorini c'era. Oggi c'è ancora

Ieri l'esordio in Serie A di Andrea. Nella prossima stagione calcherà i campi dove il padre esibì la fascia di Capitano del Grifone.
No, non è stato casuale, come svela nel dopo partita del match pareggiato con il Chievo Gian Piero Gasperini: "Ho pensato che fosse un perfetto anello di congiunzione".

Così, nel giorno in cui il Genoa torna in Europa 17 anni dopo la prima e ultima volta, quando vinse a Liverpool e fu eliminato in semifinale di Coppa Uefa dall'Ajax, un Signorini riveste la casacca rossoblù in Serie A, prendendo il testimone da quel Gianluca indomito e compianto Capitano di quella stagione europea.

"Che emozione sentir gridare il mio cognome da tutto lo stadio - confessa il 19enne Andrea, già a sua volta Capitano della formazione Primavera che ha trionfato in Coppa Italia - Non sarà semplice ma mi auguro di avere un futuro nel Genoa".

Magari ripetendo quelle gesta indimenticabili nella neonata Europa League, a meno che il sogno Champions del Grifone trovi nuova linfa negli ultimi 180 minuti.