Speciale Goal.com – La Nuova Juve cambia pelle, oggi si balla il Samba

Amauri, Diego, Felipe Melo, i bianconeri si tingono di verdeoro come mai nella loro storia. E dire che i brasiliani non hanno mai attratto molto la Vecchia Signora…
Juventus come Inter e Milan. Dopo anni in cui i bianconeri si sono rivolti al ricco mercato brasiliano con parsimonia, ecco giunto il momento “di esagerare”. Prima Diego e poi Felipe Melo, entrambi nazionali verdeoro. Due brasiliani che, uniti ad Amauri, portano il totale di nativi del Brasile in maglia bianconera a tre.

Un fatto anomalo, sorprendente se si calcola che la Juventus, ad oggi, in tutta la sua storia, aveva avuto in rosa solamente altri 13 brasiliani. Un numero esiguo, decisamente inferiore alle vere e proprie colonie brasiliane di altre squadre, in primis Milan e Inter, due compagini che hanno sempre pescato abbondantemente in Brasile. Probabilmente, su questa scelta di non affidarsi troppo a calciatori provenienti dal Brasile, ha influito anche un fattore, ossia che, spesso, i giocatori “carioca” che hanno indossato la casacca bianconera non hanno convinto a pieno.

Qualche esempio. Vi ricordate di Athirson? Stagione 2001/02, il laterale brasiliano disputa solo 5 partite nella Juventus, senza lasciare traccia di sé. Non andiamo bene neanche con i “vecchi” Fernando Josè Puglia (una sola presenza in bianconero nella stagione 1961/62) e Colella Leonardo (7 gol ma una sola annata in bianconero). Ci sarebbe poi il giovane Gladstone, una presenza in Coppa Italia nel 2005/06, insomma qualche “esempio” negativo c’è…

Per fortuna, qualche volta, la scelta brasiliana si è rivelata azzeccata. Da questo punto di vista, sono sufficienti due nomi: Emerson e Julio Cesar. Il primo, in due stagioni nella Juventus, ha collezionato 91 presenze totali, mostrando una classe immensa. Il secondo, roccioso difensore, ne ha disputato quattro di stagioni in bianconero (dal 1990 al 1994) collezionando 125 presenze (è il giocatore brasiliano con più presenze nella Vecchia Signora). Ci sarebbe poi anche un certo Josè Altafini, un altro che non ha demeritato (119 presenze e 37 gol). Insomma, qualche volta il Brasile ha portato bene. La speranza è che il nuovo terzetto delle meraviglie (Felipe Melo-Amauri-Diego) faccia ancora meglio…

Ecco, comunque, tutti i brasiliani che hanno indossato la casacca della Juve prima dell’arrivo dei vari Amauri, Felipe Melo e Diego…

Josè Altafini – Athirson – Cinesinho - Colella Leonardo – Da Costa – Emerson – Fernando – Gladstone – Julio Cesar – Armando Miranda – Nenè – Sernagiotto – Siciliano

Fabrizio Ponciroli