Speciale Goal.com – Arriva Eliseu e sulle fasce si vola: “Che affare Lazio!”

Il centrocampista delle Isole Azzorre è costato solo un milione di euro.
Dategli pure del tirchio. Ma Claudio Lotito ha gran fiuto per gli affari. E così il secondo regalo estivo (dopo Bizzarri) ai tifosi laziali è un esterno di centrocampo di grandi qualità. Si chiama Eliseu e arriva dal Malaga, dove nel corso dell’ultima stagione è riuscito a ritagliarsi un posto fisso da titolare. Il giocatore portoghese, nativo delle Isole Azzorre, compirà 26 anni tra qualche mese ed è costato al presidente biancoceleste solo un milione di euro. Sì un milione. Una cifra che fa quasi effetto a dirlo. Eliseu, in scadenza di contratto nel 2010, non ha accettato le proposte di rinnovo del suo club. E così il Malaga ha tagliato la corda prima del previsto, per non vederlo partire a parametro zero.

Il costo, a dir poco irrisorio, è dettato da una clausola di rescissione di 600.000 € contenuta nel suo contratto e valida solo per un trasferimento in Spagna. Quando la Lazio si è fatta avanti con un milione, il presidente Sanz non ci ha pensato granchè. Anche se perdere un giocatore così valido è stato un brutto colpo: “La Lazio ha fatto un ottimo affareci ha spiegato il collega Juan Lirman, di Goal.com Spagna -. Il Malaga ha cercato disperatamente di piazzarlo all’estero per non rimanere a mani vuote. L’ho visto giocare più volte, è un’autentica macchina”. L’arma principale di Eliseu è la velocità. Capace di occupare entrambe le corsie di centrocampo, il furetto portoghese si è messo in luce anche in zona goal: “Non è molto tecnico, ma corre tantissimoha proseguito Lirman nella sua descrizione e in questa stagione ha disputato una grande partita al Bernabeu, facendo impazzire gente del calibro di Marcelo e Heinze”.

Adesso la nuova sfida. In Italia. E più precisamente a Roma, dove Eliseu avrà modo di tastare il vero clima da derby
: “Secondo me sarà una grande battaglia con Arne Riise sulla fasciaci ha spiegato Sulmaan Ahman di Goal.com International –. A soli 25 anni ha ancora tanto tempo per migliorare, ma è già in possesso di un ottimo cross. Inoltre ci sono tanti giocatori veloci in giro per il mondo. Ma in Portogallo non c’è qualcuno che ‘viaggi’ come lui”. Benzina nelle gambe e voglia da vendere. Eliseu è pronto al debutto e a guadagnarsi il grande palcoscenico della nostra Serie A. Ballardini potrebbe rivedere lo schieramento proposto a Palermo e tornare al classico 4-4-2 che metterebbe subito il ragazzo a proprio agio. Ma ad Eliseu, per stupire, basta un pallone. E un lembo di campo davanti.

Paolo Mandarà