Azzurrini primi nel girone, Capuano non pensa all'avversario: "Olanda o Spagna è la stessa cosa"

Incontenibile l'entusiasmo nel gruppo azzurro dopo l'1-1 in extremis con la Norvegia, che permette di mantenere il primato nel gruppo: Capuano ha espresso tutto il suo entusiasmo.
Grande entusiasmo nell'Italia Under 21 di Devis Mangia dopo il pareggio agguantato proprio sul 'gong' grazie alla spettacolare rovesciata di Bertolacci, che ha permesso ai suoi di mantenere il primato nel gruppo A. Tenuti a distanza proprio gli odierni rivali della Norvegia, a conferma della solidità del gruppo azzurro.

A testimonianza di ciò, ci sono le dichiarazioni a caldo del difensore Marco Capuano, che ai microfoni di 'Rai Sport' ha commentato così a caldo: '"Abbiamo fatto una buona prestazione oggi, non meritavamo di perdere la partita. L'intesa con Caldirola nasce dal fatto che abbiamo sempre giocato insieme. Siamo carichi e vogliamo arrivare in finale, dunque ora Spagna o Olanda in semfinale per noi è lo stesso".

Le parole di Capuano confermano dunque quanto la squadra azzurra, sotto la guida di Mangia, sia cresciuta diventando un gruppo solido e affiatato, che nel corso del tempo ha trovato la sua quadratura, permettendo a talenti come Verratti, Insigne e Immobile tra gli altri, di esprimere al massimo il loro potenziale, e di acquisire strada facendo quella sicurezza che, in competizioni impegnative come l'Europeo Under 21, risulta essere decisiva.

Nessuna paura dunque nei confronti del prossimo avversario, a prescindere che si tratti dei talentini olandesi o della corazzata spagnola (nella quale, tra gli altri, militano Tello e Thiago Alcantara): gli azzurrini sono padroni del proprio destino e vogliono dimostrarlo al mondo.